8@31

Accusato di estorsione per 3.000 euro, fermato

COSENZA – Il trentanovenne Renato Mazzulla è stato accusato di estorsione aggravata dal Pm della Dda di Catanzaro, Pierpaolo Bruni. L’uomo, fermato dai carabinieri di Rende e Cosenza sembra aver compiuto due estorsioni ai danni di un autosalone e una pizzeria. L’ammontare di tali estorsioni consisteva di 3.000 euro, di possibile rateizzazione tra Natale, Pasqua e Ferragosto.

Print Friendly, PDF & Email





To Top