8@31

Addio allo schedario anagrafico cartaceo. Aggiornamenti dell’anagrafe della popolazione solo con la procedura informatica

COSENZA – Va avanti speditamente il processo di dematerializzazione dei documenti prodotti nell’ambito delle sue attività, avviato dal Comune di Cosenza e da tempo al centro dell’azione di riforma della Pubblica Amministrazione.
Da ieri, infatti, è andato definitivamente in soffitta al Comune di Cosenza lo schedario anagrafico cartaceo. Tutti gli aggiornamenti che riguardano l’anagrafe della popolazione residente, d’ora in avanti, verranno effettuati soltanto con la procedura informatica.
A darne notizia, la Dirigente del Settore Affari Generali Antonella Molezzi.
L’abbandono dello schedario anagrafico cartaceo e il passaggio alla esclusiva modalità informatica, cui il Sindaco Mario Occhiuto ha impresso una forte accelerazione,  produrrà per l’Ente diversi vantaggi.
Tra questi, l’inalterabilità delle informazioni e la riduzione dei tempi di ricerca e reperimento delle stesse. Si tratta di un significativo passo in avanti che assume un ruolo centrale e strategico nel processo di digitalizzazione avviato dal Comune, con evidenti riflessi positivi nel miglioramento dei servizi al cittadino, anche in vista della prossima attuazione della carta di identità elettronica, unificata alla tessera sanitaria.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top