8@31

Aggredito a colpi di ascia, finisce in ospedale

PATTUGLIA CARABINIERI CATANIAPEDACE (CS) – Aggressione a colpi di ascia a Pedace, nella presila cosentina, per futili motivi. Francesco Lucanto, 29 anni,  protagonista dell’insolita vicenda, è stato arrestato per lesioni personali aggravate. La vittima, 34 anni, anch’egli di Pedace, è invece finito all’ospedale dell’Annunziata di Cosenza, anche se non versa in pericolo di vita. Secondo quanto si è appreso i due, che sarebbero anche vicini di casa, avrebbero avuto un diverbio per un parcheggio conteso. Al termine della lite, Lucanto sarebbe risalito in auto per recarsi a casa e avrebbe preso due asce, con l’intento di farsi giustizia. Il ventinovenne è poi tornato in paese a cercare la sua vittima. Appena lo ha trovato lo ha ferito a colpi d’ascia fino a farlo cadere. L’episodio si è verificato nella notte di sabato poco dopo la mezzanotte. Sul posto sono giunti i carabinieri ed i sanitari del 118. I militari dell’arma hanno tratto in arresto Lucanto, mentre il 34enne è stato ricoverato presso il nosocomio bruzio.

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com