8@31

Al Polivalente Non Si Passa: Il Savoia Cade A Gioia Tauro

NUOVA GIOIESE – SAVOIA 1-0 (87′ A.Crucitti)

NUOVA GIOIESE: Panuccio, Cosoleto, Taverniti, Saccà, Condomitti, Castellano, Crucitti A., Lombardo, Crucitti G., Pascu, Nesci. A disposizione: Anishchenko, Guerrisi, Sorgiovanni, Di Bella, Cirianni, Iannelli, Vita, Misale. Allenatore: Mario Dal Torrione

SAVOIA: Maiellaro, Criscuolo, Viglietti, Gargiulo, Stendardo, Terraciano, Tiscione, Di Pietro, Meloni, Scarpa, Esposito. A disposizione: Rinaldi, Manzo, De Liguori, Bizarro, Carotenuto, Mocerino, Del Sorbo, Longo, Petricciuolo. Allenatore: Suppa

Ammoniti: Pascu e Lombardo(NG)

Arbitro: Mei di Pesaro

Gurdalinee: Santarsia e Cappiello di Matera

Gioia Tauro – La Nuova Gioiese porta in alto il nome della Calabria e sconfigge la corazzata Savoia al termine di una gara avvincente e ricca di emozioni. I campani avevano conquistato, fino ad oggi, 11 vittorie su 12 partite e, per questo, in molti pensavano che sarebbe arrivata la dodicesima contro la Nuova Gioiese. Ma gli uomini di Dal Torrione hanno tirato fuori i denti dal primo secondo di gioco ed hanno di gran lunga meritato i tre punti, arrivati in zona “Cesarini” con il rigore trasformato da Totò Crucitti.  Primo tempo divertente, con i viola sempre a condurre il gioco e sfiorando più volte il vantaggio mentre il Savoia è pericoloso solo in contropiede. Al 13′ Pascu è bravo a convergere dalla fascia destra e a liberare un tiro che la difesa devia in angolo. Al 18′ sono ancora i padroni di casa ad andare vicini al gol con un’azione concitata, risolta solo grazie ad un doppio miracolo del portiere Maiellaro. Nella stessa azione Stendardo trattiene in area Giuseppe Crucitti, per ostacolarlo nella conclusione, ma l’arbitro sorprendentemente lascia proseguire. La gara continua  a ritmi molto alti. Al 30′, con un’ azione manovrata partita da dietro, Nesci serve Pascu che taglia la difesa e tira ad incrociare ma è portentoso, ancora una volta, il portiere ospite a respingere. Una timida risposta dei biancoscudati arriva solo sul finale di frazione con un tiro di Tiscione finito abbondantemente fuori. Nella ripresa il Savoia parte arrembante alla ricerca della rete e si rende pericolosa con alcuni calci piazzati che mettono in apprensione la retroguardia gioiese. Ma dopo qualche minuto di supremazia i metaurini riprendono a creare occasioni da gol. Al 70′ Condomitti, grazie ad un’azione personale, libera un bolide che Maiellaro manda sulla traversa. I viola meriterebbero il vantaggio così Mister Dal Torrione invia un segnale alla sua squadra, inserendo Iannelli,un attaccante, per un centrocampista ed aggiunge peso offensivo al suo attacco. Così mentre il match si avviava al termine con le reti inviolate, il solito  Pascu viene atterrato appena entrato in area e l’arbitro concede il rigore. Dopo le proteste dei campani che sostenevano che il fallo fosse avvenuto fuori dai sedici metri, Crucitti trasforma il penalty che manda in visibilio i tifosi viola. Continua così il sogno della matricola Nuova Gioiese.

Domenico Barone

foto di Domenico Careri


Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com