8@31

Asilo politico rigettato: un egiziano minaccia la polizia e finisce in galera

CROTONE – L’egiziano trentatreenne Mohamed Farag voleva rientrare nella struttura Cara di Isola Capo Rizzuto. Non vantava alcun diritto di ritorno, ma nonostante ciò ha minacciato gli agenti con un’arma, si è fatto del male, ha resistito ai pubblici ufficiali. La protesta gli è costata l’arresto. Il suo permesso di soggiorno era scaduto e la sua richiesta di asilo politico è stata rispedita al mittente.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com