8@31

Atti vandalici ai danni degli impianti di depurazione:ancora ignoti i colpevoli

cassano allo ionioCassano allo Ionio(Cs)Ancora atti vandalici ai danni degli impianti di depurazione del comune di Cassano All’Ionio. Nella notte tra domenica e lunedì scorsi, hanno preso di mira gli impianti di depurazione del Capoluogo e di Lauropoli, per approvvigionarsi furtivamente del rame. L’azione criminosa, ha determinato il fermo della struttura di Lauropoli, in particolare, con grave nocumento per l’ambiente. Secondo una prima sommaria stima, effettuata dall’ufficio tecnico dell’ente locale, settore manutenzione, curato dal geom. Francesco Sarubbo, il danno arrecato ammonta a circa trentamila euro. I vandali, a Lauropoli, oltre a rubare “l’oro rosso”, si sono “divertiti” a imbrattare i muri dei locali adibiti a uffici e a distruggere anche i quadri elettrici dei comandi del depuratore. Nessun danno, per fortuna, al depuratore di Cassano centro di contrada Angheria, dove i malviventi hanno tentato di forzare un tombino attraversato dai cavi elettrici, rinunciandovi forse per qualche imprevisto. Ma tutto ciò, non li ha fatto desistere dalla loro azione criminosa, spostando la loro vile attenzione verso l’adiacente ex autoparco comunale, dove sono custoditi, debitamente autorizzati, gli autobus dell’impresa di autolinee SAJ di Trebisacce. Penetrati nell’area e nel capannone che custodisce i mezzi, i malviventi hanno danneggiato la carrozzeria degli autobus. Gli eventi sono stati denunciati alla Tenenza dei Carabinieri di Cassano. Sono in corso indagini per cercare di individuare i colpevoli delle azioni delinquenziali e di assicurali alla giustizia. Il sindaco di Cassano All’Ionio, Gianni Papasso, appena informato dei fatti, ha espresso tutto il suo disappunto e il suo rammarico, censurando l’ennesima azione criminosa registratasi sul territorio ai danni di strutture pubbliche. Nell’occasione, il primo cittadino, ha ritenuto di sollecitare anche la solidarietà e la vicinanza della cittadinanza sana e attiva, stigmatizzando l’operato di una  sparuta minoranza di delinquenti che, periodicamente, con il loro agire fuori dai canoni della legalità,  arrecano grave danno anche all’immagine della Città di Cassano, portandola alla ribalta della cronaca per episodi criminosi, vanificando quanto di buono si sta cercando di costruire in positivo.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com