8@31

Concluso progetto di risocializzazione del Dipartimento di Giustizia Minorile

COSENZA – Si è concluso, presso il Comando della Polizia Municipale di Cosenza, il progetto di educazione stradale, alla legalità e alla tutela ambientale, voluto dal Dipartimento di Giustizia Minorile, nell’ambito delle azioni mirate al recupero e alla risocializzazione di minori e giovani adulti dell’area penale esterna, che ha coinvolto sette giovani di età compresa tra i 16 e 17 anni.
Il percorso rieducativo è stato coordinato, per la Polizia Municipale, dalla Vice comandante Roberta Iazzolino, mentre, per la sezione distaccata di Cosenza del Dipartimento di Giustizia Minorile il progetto è stato seguito da vicino dalla dottoressa Giuseppina Introcaso.
L’Amministrazione comunale è stata rappresentata, in occasione della chiusura del progetto, dall’Assessore alla solidarietà e coesione sociale Manfredo Piazza che ha sottolineato l’importanza del percorso, come occasione, per i minori e i giovani adulti che vi hanno preso parte, di ritrovare se stessi e di incontrare nuove motivazioni che possano aiutarli ad uscire dalle situazioni di rischio nelle quali erano finiti.
Il successo di questo primo esperimento, che ha visto impegnata la Polizia Municipale in una full immersion di tre giorni, ha suggerito, anche su sollecitazione del Dipartimento di Giustizia Minorile, di giungere quanto prima alla firma di un protocollo d’intesa perché ciclicamente vengano affidati alla Polizia Municipale, sul tipo dell’esperienza portata a compimento, altri percorsi simili di risocializzazione dei minori e dei giovani adulti dell’area penale esterna.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com