8@31

Cosenza: Consiglio Comunale approva regolamento Imu e riqualificazione Parco Fluviale

Con 19 voti a favore e 4 contrari il Consiglio comunale, presieduto da Luca
Morrone, ha approvato il riconoscimento dei debiti fuori bilancio e la salvaguardia
degli equilibri di bilancio. L’assemblea di Palazzo dei Bruzi ha inoltre approvato
all’unanimità il regolamento comunale in materia di imposta municipale propria
(IMU), mentre con 17 voti favorevoli e 3 contrari è stata, infine, data approvazione al
progetto per la riqualificazione e rifunzionalizzazione ricreativo-culturale del Parco
Fluviale, inserito nell’ambito dell’Asse VIII Città (PISU Area Urbana Cosenza-
Rende) e finanziato con fondi del POR Calabria FESR 2007/2013.
La seduta del Consiglio comunale è iniziata con la trattazione del regolamento in
materia di IMU.
Nella sua illustrazione l’Assessore al bilancio Luciano Vigna ha sottolineato come “il
Comune di Cosenza sia stato uno dei pochi ad aver rispettato in maniera perfetta tutte
le scadenze previste al momento dell’istituzione, da parte del governo, dell’IMU.
La tempestività con la quale sono state definite le aliquote, cosa che ci ha consentito
di rispettare in modo chiaro la norma, ha procurato qualche impopolarità destando
anche qualche polemica, al contrario di altri comuni che hanno differito le loro scelte
a momenti successivi, determinando aliquote più alte, ma senza avere i riflettori
puntati.
Questa regolamentazione in materia di IMU era un atto dovuto ed obbligatorio. Si
tratta di uno strumento che consente di rimodulare gli effetti dell’imposta.”
Dopo l’intervento dell’Assessore Vigna sono intervenuti brevemente il consigliere
del Partito Democratico Marco Ambrogio e il capogruppo del PDL Lino Di Nardo.
Ambrogio ha anticipato il suo voto favorevole sottolineando come “il Comune
di Cosenza sfiori l’aliquota massima, anche se – ha detto – il regolamento deve
disciplinare l’intera materia”.
Di Nardo è intervenuto, invece, per esprimere il suo disappunto per il fatto che in
commissione il regolamento non era stato approvato all’unanimità.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com