8@31

Cosenza premiata tra i Comuni Ricicloni, la soddisfazione di Occhiuto

hghjCOSENZA – Il Comune di Cosenza è stato premiato alla prima edizione della manifestazione di Comuni Ricicloni in Calabria, supportata dal CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi), che si occupa di riciclo dei rifiuti di imballaggio. La cerimonia si è svolta nella sala dell’Enoteca di piazza XV marzo del capoluogo bruzio.  “Basta con le emergenze in Calabria, questa è la nostra vera rivoluzione nel ciclo dei rifiuti”, ha dichiarato il Sindaco di Cosenza e Presidente della Provincia, Mario Occhiuto. “La raccolta differenziata non ha l’obiettivo di tenere la città pulita bensì di riciclare i materiali. Si tratta di un’occasione importante nella quale ci troviamo ad essere supportati in maniera eccellente da associazioni come Legambiente. Pensiamo all’importanza dei risultati che sono stati raggiunti proprio nel sud d’Italia. Noi vi abbiamo puntato tantissimo perché siamo convinti che queste sfide possono essere vinte”. E, infatti, il Comune di Cosenza ha raggiunto il 45% di raccolta differenziata porta a porta nel 2014, con una percentuale complessiva del 60%, risultato, questo, che le ha permesso di ricevere il premio “Verso il futuro”, che è stato ritirato dall’assessore Carmine Vizza, a riconoscimento dei numeri positivi ottenuti e per ricordare che il fine ultimo della raccolta differenziata è proprio quello del riciclo dei materiali.

“In Calabria di norma il problema principale era quello di risolvere le emergenze. E le emergenze si possono risolvere solo attraverso una capillare attività di prevenzione. Chi amministra i territori deve capire che questi risultati sono difficili certamente difficili da raggiungere nei primi anni di governo, specie sul piano politico. Ci sono ad esempio comitati di cittadini che vogliono riportare i cassonetti stradali. Quindi, puntualmente, si compiono un po’ sempre delle marce indietro. Non bisogna scoraggiarsi, ci deve essere una scelta decisa dei sindaci che compiono così anche delle scelte impopolari”. Occhiuto ha ribadito, pertanto, che, per quanto il percorso da compiere possa essere difficoltoso, è comunque necessario affermare questa buona pratica urbana, al fine di ridurre l’inquinamento ambientale: “Il problema è nostro, credere o meno in questi processi. E l’Amministrazione comunale di Cosenza ci crede fermamente”.

Nel buono spirito dell’iniziativa, il primo cittadino di Cosenza ha sottolineato l’importanza della collaborazione con il CONAI, mettendosi a disposizione degli altri Comuni per la formazione di persone che vogliano dedicarsi a tale attività. “La prossima sfida – ha concluso – d’ora in avanti sarà infatti quella di estendere i risultati che abbiamo ottenuto all’intera provincia di Cosenza”.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com