8@31

Falsi braccianti a Corigliano, la Finanza scopre una truffa all’Inps

braccianti agricoliCORIGLIANO CALABRO –  La Guardia di Finanza di Corigliano Calabro, coordinata dalla Procura della Repubblica di Castrovillari, ha scoperto una nuova frode ai danni dell’Inps per un ammontare complessivo che supera i duecentomila euro. Gli artfizi utilizzati dai responsabili sono sempre gli stessi: è stata costituita una cooperativa agricola fittizia, rimasta praticamente inattiva, nonostante avesse in essere numerosi contratti di servizi agricoli, risultati poi falsi, per trarre in inganno l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale. In tal modo, infatti, la cooperativa riusciva ad ottenere per i falsi braccianti agricoli assunti, l’erogazione di provvidenze non spettanti. Secondo quanto si è appreso, le somme percepite fraudolentemente dall’Inps, a titolo di disoccupazione agricola, assegni familiari e indennità di malattia, ammontano a 235.000 euro, per un totale di 99 falsi braccianti agricoli, tutti denunciati per i reati di truffa e falso, insieme al rappresentante legale della stessa cooperativa. La truffa è venuta alla luce grazie al lavoro condotto dal Comando provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza che, proprio in questo specifico comparto, ha predisposto una serie di controlli sul territorio.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com