8@31

Gestione dei rifiuti, approvato il Piano comunale dalla commissione ambiente

COSENZA – Approvati dalla commissione consiliare Ambiente, presieduta dal consigliere comunale Vincenzo Granata, il Piano comunale del servizio di gestione dei rifiuti ed il relativo regolamento. I lavori della commissione sull’argomento erano stati avviati nei giorni scorsi, in vista della discussione lunedì 27 marzo in consiglio comunale, figurando tanto il Piano del servizio di gestione dei rifiuti, quanto il relativo regolamento, all’ordine del giorno della prossima seduta dell’assemblea consiliare di Palazzo dei Bruzi. Nel corso della riunione di questa mattina sono state recepite, da tutti i componenti della commissione Ambiente, note ed integrazioni. In particolare, è stato sottolineato in commissione che lo spazzamento, manuale, meccanizzato e misto, sia costante per tutta la città affinché possa essere omogeneo, in maniera tale da coprire tutto il territorio comunale. Sempre nel corso della riunione, terminata con l’approvazione del Piano e del Regolamento, sono state affrontate anche altre questioni relative a tutto il ciclo dei rifiuti. Ribadita la scelta del Piano di dar luogo a due isole ecologiche fisse: a quella attualmente presente nel centro urbano, in prossimità del Caffé Letterario, se ne affiancherà un’altra, di dimensioni maggiori, nella zona a nord del territorio comunale. Così come è stata ribadita anche la realizzazione di 3 isole ecologiche mobili, come adeguato supporto alla raccolta differenziata, che potranno eventualmente aumentare di numero, sulla scorta delle richieste e delle esigenze che dovessero manifestarsi. A questo proposito in Commissione è stato affrontato anche l’argomento del quadro degli incentivi economici previsti dal Regolamento per la gestione dei rifiuti, così da prevedere delle premialità per coloro che conferiscono, in modo differenziato, le tipologie di rifiuti presso le isole ecologiche comunali. Per poter usufruire dell’incentivoa ciascun soggetto che la richieda, verrà consegnata un’apposita carta magnetica personalizzata da utilizzare in sede di conferimento dei rifiuti presso i centri di raccolta del Comune. Sulla carta magnetica saranno registrati, dall’addetto al centro di raccolta, le singole quantità di rifiuto conferito. I dati registrati saranno comunicati all’amministrazione comunale con cadenza trimestrale per assegnare degli ecopunti per i cittadini-contribuenti il cui nucleo familiare risulta regolarmente censito presso l’Ufficio tributi del Comune ed in regola con il pagamento dei tributi locali in materia di rifiuti. Ogni eco-punto verrà convertito in un valore di spesa pari ad euro 0,10 per ogni chilogrammo ponderato di rifiuto conferito, fino ad un limite massimo di 70,00 euro per anno solare. Alla fine di ogni trimestre, verrà inviato all’utenza un voucher con il controvalore in euro degli eco-punti raccolti. Il voucher sarà spendibile presso alcuni negozi convenzionati. Secondo il capogruppo del Partito Democratico Damiano Covelli, grazie agli emendamenti presentati dall’opposizione, tutti approvati, i cittadini potranno pagare minori imposte ed avere una città più pulita grazie allo spazzamento quotidiano ampliato in tutte le zone della città. «La minoranza – sostiene il capogruppo del Pd Damiano Covelli – ha consentito il raggiungimento del numero legale. Siamo una forza responsabile che solo momentaneamente è all’opposizione. Per questo abbiamo lavorato e lavoriamo nell’interesse della città. Occorre ricordare che se la maggioranza non avesse approvato rilievi ed emendamenti dell’opposizione, il Piano, per via della sua incompletezza, sarebbe stato meno virtuoso. In gioco c’è la partecipazione al Bando regionale per intercettare fondi dell’Unione Europea. Attraverso le nostre proposte il Comune di Cosenza potrebbe avere ulteriori risorse».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com