8@31

Giovanni Papasso a colloquio con il sottosegretario alla Protezione civile

 

 

 (CASSANO ALL’IONIO)-Il Sindaco di Cassano All’Ionio Giovanni Papasso, nella mattinata odierna, ha avuto un cordiale, lungo e garbato colloquio telefonico con il Sottosegretario alla Protezione Civile della Regione Calabria, on. Giovanni Dima. Sono stati chiesti interventi sul settore della Protezione Civile a Cassano All’Ionio.

In particolare, ha riferito il primo cittadino di Cassano All’Ionio, è stata rinnovata la richiesta di assegnare al Comune automezzi della Protezione Civile, indispensabili per la salvaguardia di un territorio vasto ed articolato e della popolazione che vi risiede.

“Nel corso della telefonata – ha riferito il Sindaco Papasso – che è servita a riconfermare il sentimento di antica amicizia che mi lega all’On. Giovanni Dima,  ho per prima cosa avvertito il dovere di rivolgere parole di ringraziamento nei suoi confronti, per la disponibilità dimostrata  in tutti i momenti di grande emergenza che hanno interessato  il territorio di Cassano All’Ionio. Soprattutto,  ho ritenuto doveroso ringraziare l’On. Giovanni Dima per  aver portato nell’Istituzione Regione le problematiche dell’intera  Provincia di Cosenza e, in particolare, della Sibaritide».

E’ stato pure assunto l’impegno di un incontro, che dovrà avvenire subito dopo ferragosto e che dovrà servire a progettare interventi concreti per dotare il Comune di Cassano di  mezzi idonei per far fronte alle tante emergenze che interessano un  territorio caratterizzato da zone collinari impervie, da molti chilometri di costa, contornati da pineta e da zone di campagna molto popolose,  continuamente sottoposto al rischio di  incendi e frane e a carenza idrica. L’On. Dima ha assicurato il suo impegno anche per quanto riguarda la sede COM, che è di  vitale importanza, considerata la particolare conformità del territorio di Cassano, per il coordinamento  delle attività di soccorso e di assistenza alle popolazioni, in caso di calamità naturali.

Il Sindaco Papasso è rimasto molto soddisfatto del colloquio che – a suo dire – «si è concluso con il reciproco impegno a lavorare in stretta sinergia, per la protezione e nell’interesse della comunità  ed in favore dell’ambiente,  che ha bisogno di politiche serie di salvaguardia e tutela».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com