8@31

Il pecorino Crotonese ottiene il marchio DOP, soddisfazione di Coldiretti

pecorino

falso pecorino crotonese sequestrato in Canada

Coldiretti rivendica orgogliosamente il riconoscimento del marchio DOP per il pecorino Crotonese, che va ad aggiungersi ad i marchi DOP ottenuti dal Pecorino di Filiano, dal Pecorino di Picinisco, dal Pecorino Romano, dal Pecorino Sardo, dal Pecorino Siciliano e da quello Toscano “(…)un altro buon motivo per puntare sempre di più ad investire nel cibo e nella terra nella nostra regione.” Afferma l’ufficio stampa in una nota “Con il riconoscimento della denominazione d’origine protetta al Pecorino Crotonese la Calabria si dimostra orgogliosamente una regione agricola e potrà annoverare tra i suoi gioielli agroalimentari tutelati dall’Unione Europea, che ad oggi sono 12 DOP e 5 IGP, una produzione che rappresenta per storia, tradizione e capacità produttiva una vera eccellenza”. “
Il pericolo però – commenta Pietro Molinaro – è che a frenare lo slancio offerto da questi “gioielli” del Made in Italy è certamente l’italian sounding che nell’alimentare fattura complessivamente oltre 60 miliardi di euro e in Calabria il danno è di un miliardo di euro e questo assesta in negativo un colpo decisivo alle nostre esportazioni agroalimentari poiché vengono colpiti pesantemente i formaggi come nel caso del Pecorino Crotonese prodotto in Canada (vedi foto) scoperto dalla Coldiretti. “Siamo in grado – conclude Molinaro – di aumentare l’export agricolo della nostra regione ma occorrono sempre di più persistenti ed efficaci controlli per smascherare truffe e truffatori”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top