8@31

Il sindaco di Cassano allo Ionio smantellerà i cantieri abusivi dei Laghi di Sibari

 I cantieri abusivi della Società Albatros Group Srl hanno i minuti contati. Il sindaco Giovanni Passo ha emesso un’ordinanza grazie alla quale verranno smantellati tutti i siti fuori norma del complesso turistico “Kala  Kalos”, situati ai Laghi di Sibari. Il provvedimento arriva dopo che la  società giudicata colpevole, non aveva ascoltato un precedente richiamo. Cosa è imputato alla Albatros Group Srl ? Semplicemente, loro non hanno  smantellato un cantiere abusivo in cui sono depositate, come si legge dal  comunicato “numerose  attrezzature edili ( alcune gru, un grosso  quantitativo di impalcatura di  ferro, alcune betoniere, un silos, alcuni  veicoli di trasporto merci, una  barca in disuso, rifiuti di tronchi di palme,  cancello di accesso abbattuto e  fatiscente che consente l’accesso a chiunque all’interno del sito, recinzione perimetrale fatiscente) che da anni non vengono utilizzate e quindi non rimosse, per cui il sito è divenuto un ricettacolo ed habitat ideale di rettili, insetti nocivi e topi, oltre la presenza di vegetazione spontanea divenuta sterpaglia con pericolo di incendi”. Secondo il sindaco di Cassano allo Ionio quindi, la situazione è fin troppo degenerata. Il villaggio turistico non può essere deturpato e non possono passare in secondo piano la tutela ambientale e la salute dei cittadini. Un gesto politico che dovrebbe incitare altri primi cittadini ad avere più cura della bellezza paesaggistica, perchè il problema dell’inquinamento non appartiene soltanto ai Laghi di Sibari.

Print Friendly, PDF & Email





To Top