8@31

Il sindaco di Zagarise plaude alla nomina di Giuseppe Vitale

ZAGARISE (CZ) – Il sindaco di Zagarise, Pietro Raimondo, esprime le sue congratulazioni e un plauso al neo Assessore ai Lavori Pubblici della città di Catanzaro, Giuseppe Vitale, professionista affermato e orgoglio di tutta la comunità presilana dove lui, da catanzarese, ha deciso di vivere insieme a sua moglie, nativa di Zagarise, località in cui ha deciso di intraprendere anche un’esperienza imprenditoriale che migliora l’offerta turistica del territorio. “Esprimo tutto il mio apprezzamento per la scelta del collega Sergio Abramo – ha detto il primo cittadino di Zagarise – compiuta pensando ad un professionista stimato, che contribuirà certamente in modo concreto alla sua azione amministrativa, in un momento molto difficile per la città capoluogo di regione. All’amico Vitale, invece, auguro il perseguimento di tutti i suoi obiettivi e di aiutare la giunta in cui siede a migliorare la qualità della vita dei cittadini catanzaresi”. L’ingegnere Vitale, professionista di fiducia del sindaco di Zagarise, ha collaborato professionalmente nelle più importanti progettazioni e programmazioni del territorio. Non ultima, occorre segnalare l’idea progettuale comprensoriale sulla riapertura della SP 25 Magisano – Albi Arsanise, chiusa per un disastroso crollo di un tratto di strada, in conseguenza del nubifragio verificatosi lo scorso mese di novembre. A tal proposito, e ad onor di memoria, il sindaco Raimondo e l’ing. Vitale presentarono un interessante intervento risolutivo sul problema della strada interrotta all’interno di un importante incontro, convocato appositamente dal Prefetto di Catanzaro, che ha visto coinvolti tutti i sindaci del territorio presilano interessato, nonché tutte le parti pubbliche coinvolte, comprese quelle della città di Catanzaro. “La bontà dell’idea tecnica risolutiva, presentata in quell’occasione con il fine di ripristinare in tempi brevi il tratto interrotto – ha proseguito il sindaco Raimondo – fanno ben sperare tutti gli interessati circa una riapertura della strada in tempi ragionevoli, essendo l’arteria viaria di indiscutibile valore per tutti i territori coinvolti. Grazie alla soluzione ingegneristica proposta da Vitale, oggi non si parla più di cambi di percorso o della possibile chiusura della SP 25. Una risposta concreta che fa ben sperare per la mobilità dei nostri concittadini e che pone l’attenzione, soprattutto, sulla necessità di guardare con sempre maggiore considerazione alla manutenzione, alla messa in sicurezza e al miglioramento di tutte le maggiori arterie stradali, ma soprattutto delle reti viarie del comprensorio provinciale, vero patrimonio da valorizzare per consentire agli amministratori pubblici locali e agli imprenditori di poter continuare a lavorare su importanti investimenti e sulla realizzazione di attrattori turistici forti, al fine di poter essere in grado di catalizzare flussi sempre più consistenti”.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com