8@31

L’Assessore Fedele interviene sulla situazione dell’Atam

 

CATANZARO -L’Assessore regionale ai Trasporti Luigi Fedele, in seguito ad alcuni interventi pubblicati di recente sugli organi di stampa in merito alla presunta  condizione in cui versa la società di trasporto reggina. Un comunicato dell’ufficio stampa della Giunta chiarisce, alcuni aspetti utili a definire quella che rappresenta l’attuale situazione dell’Atam. Fedele specifica: “Per prima cosa intendo sottolineare, ancora una volta l’estrema attenzione del presidente Scopelliti, e dell’assessorato che dirigo, nei confronti dell’azienda di trasporto di Reggio manifestata più volte, attraverso numerose iniziative che sono state compiute per appianare le difficoltà di una delle società più importanti della Calabria”. Per quanto riguarda invece il problema dei debiti pregressi, già nel corso dei primi incontri con l’amministratore si sono accertate delle differenze fra quelli reclamati e quelli riconoscibili. Certamente lo scostamento  e la divergenza derivano dall’incertezza amministrativa e finanziaria che vi è stata per anni, e dal non aver assunto posizioni chiare anche da parte dei precedenti Governi regionali. Inoltre dichiara ancora Fedele che, uno dei spiragli concreti è dato dalla recentissima normativa nazionale che consente di accedere  ai fondi FAS  per colmare  parte di questi debiti che entro ottobre  dovrebbero avere una prima definizione, permettendo così  la soluzione del problema. Nello stesso tempo, non vanno dimenticati gli sforzi positivi, come il piano autobus straordinario che ha riservato nelle casse  aziendali oltre 1.800.000 Euro, ricordando inoltre che l’operazione di accertamento dei crediti ha visto già due incontri congiunti,oltre un altro presso l’Inps, e che tale attenzione è stata riservata solo all’Atam. Sottolinea infine l’assessore Fedele: ” In tema di mobilità questo assessorato, su input del governatore Scopelliti, non si è mai sottratto a perseguire, con ogni azione possibile, tutti gli sforzi che servissero a fornire risposte tempestive per garantire il diritto alla mobilità dei Calabresi”.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com