8@31

La Cassano che vuoi risponde alle accuse dell’ex Sindaco Papasso

manifesto_la_calabria_che_vuoi-420x215CASSANO ALL’JONIO (CS) – “La Cassano che Vuoi” non fa attendere la sua risposta all’ex Sindaco Papasso che, secondo il movimento politico appena sorto, “dimostra tutto il suo nervosismo: per restare sulla scena, s’inventa nemici”. In particolare, secondo il portavoce del gruppo, l’onorevole Gianluca Gallo, Papasso avrebbe scelto come suo competitore “immaginario” Gallo stesso, tacendo sull’abbandono da parte dei suoi ex compagni di maggioranza. Difatti, sembrerebbe che , al momento, unico candidato sindaco in campo, oltre al già citato uscente Papasso, sia proprio un suo ex assessore, sostenuto da alcuni movimenti civici, tra i quali sarebbe da annoverarne uno che, fino a poco tempo fa, faceva parte del suo stesso centrosinistra.

Secondo il movimento “La Cassano che Vuoi”, inoltre, Papasso punterebbe il dito sul fatto che Gallo abbia scelto tra i suoi collaboratori, a rotazione e per periodi brevi, come consentito dalla legge, dei giovani cassanesi: un espediente, a detto del neonato gruppo politico, che gli avrebbe consentito, come ancora oggi, di distogliere l’attenzione dalle sue “mancanze” di primo cittadino, come il non avvenuto pagamento delle bollette dell’acqua alla Sorical, l’aumento delle tasse. Pratiche queste, tra le altre, che secondo “La Casano che Vuoi” avrebbero concorso a condurre il Comune sulla strada del dissesto finanziario.

In considerazione di ciò, il movimento cassanese rimane fermo nella sua convinzione di “aver imboccato la strada giusta: niente personalismi, spazio alla costruzione di un’alternativa che dia a Cassano ciò di cui ha bisogno: futuro”.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com