8@31

L’Ass. alla Cultura Lentini replica allo sfegio sulla tomba di Rino Gaetano

RINO GETANO

CROTONE– Aver violato una tomba al cimitero del Verano a Roma è stato un gesto ignobile compiuto da abietti. Aver saputo che la tomba violata è quella di Rino Gaetano come crotonesi ci riempie di tristezza e ci addolora profondamente. Non riusciamo a darcene una spiegazione;  non riusciamo a dare una motivazione a questo gesto miserabile. Un’azione  che ferisce tutta la comunità crotonese che conserva, nel cuore, il ricordo di Rino Gaetano e che nutre verso questo suo figlio un affetto ritrovato che dura da oltre trent’anni. Questo gesto bestiale non impedirà alle migliaia di ammiratori che costantemente si recano alla sua tomba di lasciargli un fiore.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top