8@31

L’assessore Fedele interviene sulla visita in Calabria del Ministro Lupi

CATANZARO – L’assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele in merito alla visita in Calabria del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Maurizio Lupi, ha affermato che “il Ministro ha dimostrato una grande attenzione ed un’estrema sensibilità nei confronti delle esigenze del territorio calabrese in tema di viabilità e di trasporti”. “Segnali d’interesse – ha proseguito – che si sono già concretizzati, nei giorni scorsi, con l’approvazione, da parte delle commissioni parlamentari competenti e conseguita grazie al contributo determinate del ministro, dell’emendamento proposto dalla Regione Calabria che consentirà sia la copertura finanziaria dei contratti di servizio per il trasporto pubblico locale per l’anno corrente, permettendone la proroga per l’ultimo trimestre dell’anno, sia di partire da una rassicurante disponibilità di risorse finanziarie per l’anno 2014. Quindi – ha evidenziato ancora Fedele – la nostra regione, può contare su un interlocutore affidabile che, di certo, non lesinerà alcuno sforzo per trovare le risposte alle reali necessità di un Mezzogiorno d’Italia che già sconta un ritardo in termini di infrastrutture e servizi rispetto al resto del Paese. Per questo le garanzie offerte dal membro del governo nel corso della sua visita in Calabria appaiono, altresì, confortanti. Per prima cosa – ha aggiunto l’esponente della Giunta – il responsabile del dicastero dei trasporti ha ribadito più volte la ferma volontà di continuare nel progetto del prolungamento della linea dell’alta velocità fino a Reggio Calabria. Un intervento che diventa essenziale per colmare l’insufficienza, causata dai tagli operati dalle Ferrovie dello Stato, di collegamenti ferroviari che colpisce, essenzialmente, la linea ionica e che farà uscire la Calabria dalla condizione di marginalità in cui è confinata rispetto al resto del Paese. Ci fanno ben sperare, inoltre, le parole del ministro Lupi che, riconoscendo la scadente qualità e l’insufficiente capacità del materiale rotabile utilizzato per il trasporto ferroviario regionale, ha ritenuto che i mezzi debbano essere comunque messi a disposizione da Trenitalia ad un livello qualitativo accettabile per l’erogazione del servizio. A tal proposito, ha inteso avviare a breve un’interlocuzione con i vertici di Trenitalia e Rfi al fine di rivedere alcune scelte messe in atto dalla Società che appaiono del tutto penalizzanti per il Sud del Paese ma, soprattutto, per l’intero territorio calabrese.  Un’altra questione – ha dichiarato infine l’assessore Fedele – su cui il rappresentante del Governo ha offerto precise garanzie, dimostrando ancora una volta un impegno concreto nei confronti delle problematiche di questo territorio, riguarda la situazione del servizio di trasporto marittimo veloce di passeggeri tra le città di Messina, Reggio Calabria e Villa San Giovanni. Nel mese di settembre, infatti, si terrà nella capitale un tavolo tecnico, al quale prenderanno parte anche i colleghi siciliani, per definire e analizzare in modo risolutivo l’intera questione”.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com