8@31

Locri, accordo con l’Assessorato regionale al Lavoro

comune locri

LOCRI (RC) – Il Sindaco CALABRESE esprime la propria soddisfazione per l’approvazione dell’elenco dei beneficiari relativamente alla “Presentazione di candidature da parte degli enti pubblici e privati interessati all’utilizzazione di soggetti disoccupati percettori di ammortizzatori sociali in deroga in condizioni di svantaggio e di marginalità sociale per attività socialmente utili e di pubblica utilità”. Tale manifestazione d’interesse è stata infatti posta in essere dall’Assessorato regionale al Lavoro con l’obiettivo di costituire uno strumento di contrasto alla crisi economica anche per mezzo dell’adozione di soluzioni per i lavoratori espulsi dai processi produttivi percettori di ammortizzatori sociali in deroga e misure di protezione sociale. Questo strumento – per il quale è stata ammessa a finanziamento l’istanza per un impegno di 125.000,00 euro con il coinvolgimento di 50 lavoratori – consente l’utilizzo degli stessi presso l’Ente per far fronte alle carenze di personale e, nello stesso tempo, dà l’opportunità ai percettori interessati di svolgere un’attività di indubbia valenza sociale.

Va poi specificato che il Comune non è obbligato al cofinanziamento previsto per la partecipazione alla manifestazione d’interesse, e riuscirà a garantire interventi sul territorio comunale per far fronte alle numerose problematiche. «Si tratta dell’ennesima prova – ha dichiarato Calabrese – della vicinanza dell’Amministrazione comunale verso le categorie più esposte ai rischi prodotti dalla crisi. Riteniamo di vitale importanza mettere in campo valide azioni a favore di coloro i quali, per effetto della negativa congiuntura economica, si trovano ad essere estromessi dai processi produttivi e quindi nella sostanziale impossibilità di assicurare la necessaria serenità familiare. Questo strumento operativo, che attenua il peso della crisi occupazionale, permette di coniugare gli interventi di sostegno al reddito con azioni di politica attiva. Confermiamo pertanto la volontà dell’Amministrazione comunale, esplicitata attraverso questi fatti concreti, di essere accanto ai lavoratori locresi, che con le loro competenze ed il loro impegno, rappresentano un’indispensabile risorsa per raggiungere la crescita economica e sociale».

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top