8@31

Morcavallo: ricambio generazionale, basta polemiche all’ interno dell’ Udc

COSENZA – Le polemiche interne che stanno interessando il  partito sono lontane dall’essere definite come una semplice ed interna dialettica democratica. Il movimento giovanile dell’Unione di Centro di Cosenza e della Calabria, risorto grazie alla passione disinteressata, dell’antica arte del buon governo, di ragazzi capaci e meritevoli, è stato da sempre il perno centrale su cui tutti i giovani , spesso disorganizzati e disorientati per causa di una grave patologia sociale,denominata anti politica, hanno fatto leva come braccio operativo e soprattutto per attingere contenuti ed il giusto entusiasmo per andare avanti. In un clima di totale anti politica, dove la maggior parte dei piccoli partiti sono ormai scomparsi dal palco politico Nazionale, il partito ancora esiste e quotidianamente lavora per l’interesse della collettività; per continuare a vivere, al partito serve la coesione e l’unione di tutte le persone dirigenti e non che fino ad oggi hanno contribuito alla nascita ed alla crescita dello scudo crociato, mai come ora c’è bisogno di unione tra tutti i militanti del partito. Proprio per questi motivi i giovani udc, chiedono di porre fine una volta per tutte a queste piccole incomprensioni interne, che devono essere sanate nel più breve tempo possibile,perché ai elettori non interessano queste cose ma interessa il bene della collettività e la morale e l’etica che li hanno sempre contraddistinto. Le ultime elezioni politiche hanno fornito, col voto ai 5 stelle, un insegnamento esemplare e sicuramente non colto da molti partiti, dimostrando che i cittadini e la collettività necessitano di un vero risorgimento dei principi e dell’etica  della politica e sicuramente non di beghe interne.

Print Friendly, PDF & Email





To Top