8@31

‘Ndrangheta, Oliverio: «Garantire sicurezza per il PM Bruni»

COSENZA – «La notizia di un attentato progettato ai danni del pubblico ministero della Procura distrettuale antimafia di Catanzaro, Pierpaolo Bruni, è motivo di grave e fondato allarme. Siamo vicini al magistrato, uno dei più esposti sul fronte della lotta alla ‘ndrangheta, ma non possiamo limitarci a esprimere la pur necessaria pubblica solidarietà. Bruni deve essere sostenuto concretamente dallo Stato»: lo afferma il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Calabria Oliverio. «Per la parte di mia competenza – prosegue Oliverio – ho già avuto modo di confrontarmi su questo argomento con i rappresentanti istituzionali del governo presenti in Calabria. Bisogna elevare la soglia di attenzione per salvaguardare la vita del dottor Bruni, ma è indispensabile anche continuare a garantirgli le condizioni necessarie per una piena operatività investigativa. Dalla sua libertà di azione passa la coerente, concreta ed efficace definizione di delicatissimi procedimenti, che riguardano i più pericolosi clan della ‘ndrangheta e non solo. Siamo con Bruni, al suo fianco, e lo invitiamo ad andare avanti sulla strada della bonifica della società in questa regione, impegno per il quale tutti i calabresi onesti gli sono riconoscenti».

Print Friendly, PDF & Email





To Top