8@31

Occhiuto soddisfatto per approvazione Piano di riequilibrio da parte della Corte dei Conti nazionale

COSENZA – Le sezioni riunite della Corte dei conti nazionale, per come già annunciato dal vicesindaco e assessore al Bilancio Luciano Vigna, hanno approvato il piano di riequilibrio finanziario presentato dall’Amministrazione comunale di Cosenza in riferimento alla situazione debitoria e al deficit di bilancio degli anni precedenti al 2010, anteriore all’Amministrazione Occhiuto, scongiurando così per l’Ente l’ipotesi di dichiarazione di dissesto. «Questa approvazione – dichiara il sindaco Mario Occhiuto – sancisce ufficialmente quali siano stati i primi positivi effetti delle attività di risanamento avviate con il piano di riequilibrio comunale. L’attività che abbiamo svolto in questi tre anni e mezzo di consiliatura – aggiunge con soddisfazione – ha convinto la Corte dei Conti dell’efficacia del risanamento che abbiamo attuato rispetto al deficit strutturale e alla situazione debitoria trovati ad inizio mandato. Il nostro piano risulta quindi sufficiente a risanare il bilancio così pesantemente dissestato in passato a causa di dissennate politiche clientelari oltre che di assistenzialismo e pertanto i risultati, nonostante una campagna mediatica ‘contro’, sono stati in realtà tali da indurre la Corte dei conti a promuoverci senza riserve. Questa Amministrazione – conclude il Sindaco – ha il merito di aver saputo attivare un processo di riqualificazione della città sia in termini fisici, con l’avvio di importanti opere pubbliche e di restauro di edifici e luoghi storici, sia in termini di miglioramento nei processi di gestione dei servizi pubblici, sia per avere restituito a Cosenza una centralità culturale con numerose iniziative ed eventi, nonostante la grave e delicata situazione ereditata. Tutto ciò è stato possibile soprattutto grazie a una capacità progettuale che ha consentito di utilizzare tantissime risorse strutturali europee anziché i fondi correnti di bilancio comunale».

Print Friendly, PDF & Email





To Top