8@31

Ordinanza di pulizia per l’ex campo sportivo di Sibari

CASSANO ALL’IONIO (CS) – Il sindaco di Cassano All’Ionio ha emesso un’ordinanza urgente per prevenire o eliminare gravi pericoli che minacciano la sicurezza urbana e finalizzata alla prevenzione di fenomeni d’incuria e degrado di immobili che favoriscono l’insorgere di fenomeni criminosi, con particolare riferimento alla zona urbana di Via delle Ferrovie a Sibari (Ex campo sportivo).

Con l’atto si ordina alla Rete Ferrovie Italiane (RFI), in qualità di proprietaria dell’immobile, e all’Amministratore Delegato della Direzione Territoriale Produzione con sede in Reggio Calabria ed al presidente dell’Associazione Dopolavoro Ferroviario di Cosenza, quale conduttore ed utilizzatore della struttura, di provvedere entro 15 giorni alla pulizia totale di tutta l’area interna ed esterna al campo sportivo da sterpaglie e materiali e rifiuti vari, alla messa in sicurezza della recinzione e del cancello di entrata al fine di impedire l’accesso a chiunque, alla demolizione dei bassi fabbricati fatiscenti e ricettacolo di rifiuti.

L’ordinanza sindacale si è resa necessaria poiché è stato accertato che la struttura “ex campo sportivo delle ferrovie” da tempo è in totale stato di abbandono, tanto che tutta la struttura, che comprende l’area di gioco, l’area esterna, la recinzione e i locali adibiti a spogliatoio, è accessibile a chiunque ed è diventata area di estremo degrado ambientale e igienico-sanitario. Inoltre, i bassi locali in muratura, ex spogliatoi, si presentano con evidenti crepe e prive di infissi oltre che dei servizi essenziali e sono diventati rifugi di stranieri senza dimora e di tossico-dipendenti che creano seri problemi ambientali di vivibilità nei confronti della gente che vive in zona.

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com