8@31

Papasso: “Eliminato un sindaco che lavorava. Io non mollo”

CASSANO ALLO IONIO (CS) – Prime dichiarazioni per l’ormai ex sindaco di Cassano allo Ionio Giovanni Papasso:Giovanni Papasso

“L’esaltante esperienza di Sindaco della meravigliosa Cassano è stata, purtroppo, interrotta bruscamente senza valide ragioni politico ed amministrative e soprattutto non per volontà della gente. Ringrazio ancora una volta i cittadini di Cassano per il grande amore concessomi dico loro che in questi tre anni ho lavorato con spirito di abnegazione, convinto che bisognava recuperare il tempo perso e soprattutto che bisognava restituire a Cassano dignità e speranza.
Ringrazio i miei collaboratori, gli assessori, i consiglieri che mi hanno sostenuto, i dipendenti comunali, in particolari i dirigenti ei componenti della mia segreteria.
Ringrazio soprattutto i cittadini per l’auto, l’incoraggiamento, il sostegno e la solidarietà che mi hanno assicurato.
Chi ha determinato l’arrivo del Commissario Prefettizio se ne assumerà le responsabilità dinanzi la città.
È chiaro a tutti che si è voluto eliminare un sindaco che lavorava e che voleva assicurare coerenza, trasparenza, legalità e ricerca del bene comune.
È stato soltanto interrotto un percorso. Il mio lavoro continuerà tra la gente e per la gente.
Chi ha pensato d bloccarmi si sbaglia: Io non mollo. Non mollo non perché devo riconquistare posizioni personali ma perché me lo chiede la gente bella e onesta di Cassano. Metterò a loro disposizione ancora con maggiore intensità la mia passione, il mio tempo con cuore e spirito di sacrificio”.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com