8@31

Piano sanitario: penalizzato il territorio dell’Alto Jonio

“Abbiamo il dovere di difendere il diritto alla salute dei nostri cittadini. Per questo chiediamo al Presidente della Regione di rivedere il Piano di rientro sanitario che ha penalizzato la Sibaritide. Ora al danno anche la beffa, visto che si è deciso anche  di sopprimere il Distretto Sanitario di Trebisacce ed accorparlo a quello di Corigliano Calabro”. Così il Sindaco di Cassano All’Ionio Giovanni Papasso e l’Assessore municipale alla Sanità Alessandra Oriolo commentano l’ennesima decisione della Regione Calabria in attuazione del nuovo Piano Sanitario che penalizza ancor di più il territorio dell’Alto Jonio. Nella Sibaritide la questione sta sempre più assumendo il carattere dell’emergenza, con grave danno per i cittadini che si vedono negato il diritto di usufruire di servizi minimi, essenziali e vitali –  hanno ribadito i due rappresentanti istituzionale del Comune di Cassano All’Ionio –  Noi siamo dell’idea che la Sibaritide non possa essere messa ai margini del sistema sanitario calabrese e vi è l’esigenza di elaborare una proposta alternativa che “aiuti” il presidente Scopelliti a rivedere quanto deciso a discapito dei cittadini della Piana. Questo piano sanitario deve essere ridisegnato – hanno detto in conclusione – per il bene di tutta questa collettività”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com