8@31

Premio per la Cultura Mediterranea – Fondazione Carical

premio per la cultura mediterranea

“Una Giuria esigente e rigorosa nelle sue valutazioni – come dichiara il Presidente della Commissione, Michèle Gendreau-Massaloux, Rettore e Consigliere di Stato onorario della Repubblica Francese, Responsabile dei Poli di Formazione, Istruzione superiore, Ricerca, Sanità della Delegazione interministeriale per il Mediterraneo del Governo francese – è al lavoro per le assegnazioni dei riconoscimenti relativi ai vincitori delle sette sezioni della VII edizione del Premio per la Cultura Mediterranea”.

Una scelta difficile, vista la grande partecipazione delle case editrici italiane, che hanno inviato proposte editoriali di altissimo profilo culturale.

“La Giuria – afferma Mario Bozzo, Presidente della Fondazione Carical –  ha ribadito la necessità di considerare il forte legame tra le opere e gli autori e le culture del Mediterraneo, soprattutto in considerazione del momento attuale che riconferma il bisogno di conoscere meglio questo mondo, le sue culture e di stimolarne il dialogo”.

Tra le molte candidature di personalità del mondo della letteratura e della creatività artistica di prestigio internazionale, la Giuria ha già espresso unanime consenso per Stefano Rodotà, cosentino di nascita e giurista di fama – cui sarà attribuito il premio per la Sezione Scienze dell’Uomo “Luigi De Franco”, che annualmente viene assegnato ad uno studioso che si è distinto per il valore innovativo del proprio pensiero.

La Cerimonia di Premiazione dei Vincitori si terrà venerdì 4 ottobre alle ore 17.30 al Teatro Rendano di Cosenza.

Particolarmente qualificata la Giuria della VII edizione composta, oltre al Presidente Bozzo e a Michèle Gendreau-Massaloux, da: Guido Baldassarri (Ordinario di Letteratura italiana all’Università di Padova), Arnaldo Colasanti (Critico letterario, scrittore e Direttore della rivista “Nuovi Argomenti”), Paolo Collo (Critico letterario, traduttore ed esperto di cultura ispanica), Domenico De Masi (Ordinario di Sociologia delle Professioni all’Università La Sapienza di Roma), Silvio Ferrari (Scrittore e traduttore, esperto di cultura dei paesi balcanici), Maurizio Ferraris (Filosofo e Ordinario di Filosofia Teoretica alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Torino), François Livi (Ordinario di Storia della letteratura Italiana a La Sorbonne di Parigi), David Meghnagi (Docente di Psicologia clinica all’Università degli Studi Roma Tre), Marinella Rocca (Ordinario di Lingua e cultura inglese all’Università degli Studi Roma Tre), Alberto Ventura (Ordinario di Storia dei paesi islamici all’Università degli Studi della Calabria).

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top