8@31

Struttura turistica e circolo nautico sequestrati dalla capitaneria di porto di Rossano – due persone denunciate

Corigliano Calabro (Cs) – Prosegue l’attività di vigilanza degli uomini della Capitaneria di porto di Corigliano Calabro, su disposizioni del Capitano di Fregata (CP) Antonio D’Amore, per la salvaguardia dei beni demaniali e dell’ambiente costiero, nell’ambito dell’aggiornamento del documento programmatico regionale di mappatura delle coste calabresi disposto dalla Direzione marittima di Reggio Calabria. In questo contesto i militari della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Corigliano Calabro, hanno sequestrato opere edilizie e manufatti eseguiti senza le autorizzazioni necessarie e due persone, responsabili degli abusi, sono state denunciate all’Autorità giudiziaria per la violazione delle norme in materia edilizia ed urbanistica e di tutela ambientale in qualità di committente dei lavori e proprietario del fondo agricolo a ridosso della spiaggia.

I sequestri sono stati effettuati nel comune di Rossano, in località Faro Capo Trionto – contrada Foresta, zona sottoposta a vincolo paesaggistico- ambientale (zona agricola) oltre che zona sismica. A seguito di indagini, i militari hanno accertato che alc
Il sequestro è stato disposto dal G.I.P. su richiesta della Procura della Repubblica.

 

 

Le opere realizzate hanno determinato una modifica, un’alterazione rilevante dello stato dei luoghi, così da incidere concretamente sull’assetto urbanistico del territorio locale.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com