8@30 in piazza

19 milioni di euro erogati al Comune di Cosenza

COSENZA – E’ di oltre 19 milioni di euro l’ammontare dei finanziamenti che sono stati erogati o stanno per essere erogati al Comune di Cosenza per interventi ed opere che nei prossimi mesi segneranno un punto importante nel processo di riqualificazione della città avviato dall’Amministrazione guidata dal Sindaco Mario Occhiuto.

“Grazie alla sinergia con la Regione Calabria la nostra amministrazione sta raccogliendo i frutti di un intenso anno di lavoro nella programmazione progettuale – afferma il sindaco Mario Occhiuto – In soli dodici mesi alla guida di Cosenza abbiamo infatti avviato una serie di opere importanti e significative che cambieranno strutturalmente, e non solo, la città. Un ringraziamento particolare sento di manifestarlo all’assessore regionale ai Lavori Pubblici Pino Gentile per aver colto, attraverso il suo pragmatico attivismo, l’esigenza di sviluppo di un capoluogo di provincia come Cosenza, che necessita di grossi investimenti al fine di riavviare le grandi opere pubbliche”.

A fornire il dettaglio delle cifre dei finanziamenti regionali è il Vicesindaco e Assessore alla riqualificazione urbana Katya Gentile.

“Degli oltre 19 milioni di euro erogati o in via di erogazione – afferma la Gentile – 10 milioni riguardano il contratto di quartiere di S.Vito Alto che è stato rimodulato e calibrato sulle esigenze dei residenti, fermi restando i punti fondanti dell’ecosostenibilità, ecocompatibilità ed integrazione sociale. Quel che abbiamo immaginato nella rimodulazione del contratto di quartiere di San Vito Alto è un insediamento abitativo con i servizi richiesti dal territorio con la compartecipazione dei privati. E’ innegabile il merito dell’attuale Amministrazione regionale di aver recuperato i finanziamenti che si erano impantanati, all’epoca della firma del primo contratto, a causa del mancato perfezionamento delle procedure.

Altri 2 milioni di euro arriveranno per la mitigazione del rischio idrogeologico della località Mussano che comprende le zone del Cimitero, del Vallone di Rovito e di contrada Guarassano (attualmente è stato presentato il progetto definitivo e si è in attesa del parere dell’autorità di bacino regionale e della relativa gara d’appalto).

Ulteriori 2 milioni di euro riguardano i finanziamenti regionali per la mitigazione del rischio idrogeologico in località Fiego di Donnici e per il completamento di Mussano.

In quest’ultimo caso – sottolinea la Gentile – abbiamo già presentato il progetto preliminare all’autorità di bacino regionale per ottenere il relativo nulla osta.

Un milione e 400 mila euro sono in arrivo, inoltre, nelle casse comunali per la messa in sicurezza e l’adeguamento sismico di Palazzo Ferrari che ospita diversi uffici del Comune. Grazie a questo finanziamento erogato dall’Assessorato ai lavori pubblici della Regione Calabria saremo in grado di restituire una volta per tutte ai dipendenti comunali che quotidianamente svolgono la loro preziosa opera a Palazzo Ferrari, quelle condizioni di salubrità e di sicurezza previste dalla legge e che rappresentano per noi una questione ineludibile ed una condizione imprescindibile.”

Tra i finanziamenti regionali il Vicesindaco Katya Gentile ricorda anche i 700 mila euro che riguarderanno la riqualificazione di alcune strade cittadine ed il miglioramento delle condizioni della viabilità urbana. Altri 800 mila euro riguarderanno, invece, l’arredo urbano per il quale è in fase di progettazione la riqualificazione di diversi quartieri cittadini. Non sfugge all’attenzione dell’agenda del Vicesindaco Katya Gentile la riqualificazione anche delle frazioni.

Altri centomila euro sono stati finanziati, infatti, dalla Regione Calabria, per l’esecuzione di lavori urgenti finalizzati al rifacimento di un muro di contenimento lungo la strada che collega Bivio Donnici con Contrada Badessa e che rappresentava un grave pericolo per l’incolumità pubblica, atteso che il muro era da tempo immemorabile minacciato da un movimento franoso e che nelle immediate vicinanze è situata la scuola media di Donnici “Fratelli Bandiera”.

“Grazie al finanziamento di 550 mila euro da parte della Regione Calabria – prosegue Katya Gentile – abbiamo già appaltato i lavori per la messa in sicurezza ed il rifacimento della pubblica illuminazione del centro storico, mentre altri 520 mila euro saranno utilizzati per la riqualificazione dell’area adiacente lo svincolo autostradale per la quale è in itinere la stipula di una convenzione con l’Anas. Nelle more, si è provveduto alla sistemazione temporanea di via dell’Accoglienza che i cittadini della zona attendevano da tempo.

Volutamente, perché risalenti al periodo delle precedenti amministrazioni, non inseriamo nel computo globale delle cifre i 4 milioni e 131 mila euro riguardanti la seconda fase del Contratto di Quartiere di S.Lucia per il quale è comunque in corso di perfezionamento la relativa gara. Siamo, dunque, anche qui in una fase avanzata, esecutiva, che prevederà, come per San Vito, una rimodulazione in grado di contemperare le esigenze dei proprietari.

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com