8@30 in piazza

230 Milioni di Beni Sequestrati Per Legami Con ‘Ndrangheta

dia carabinieri villa

dia carabinieri villaREGGIO CALABRIA – La Dda del tribunale di Reggio Calabria, Sezione Misure di Prevenzione, ha disposto due decreti di sequestro nei confronti di due imprenditori, P. S. e P. R. , di Reggio Calabria, accusati di detenere legami con le cosche locali. L’operazione in corso è nelle mani dei Finanzieri del Gico del Nucleo di Polizia tributaria di Reggio Calabria, insieme al personale della Dia e dei carabinieri.

I beni confiscati fino ad ora ammontano a 230 milioni di euro e comprendono anche le quote societarie di due noti alberghi della zona.

L’operazione, in corso in queste ore, è una prosecuzione di “Reggio Nord”, dell’ottobre 2011.

P.S. e P.R sono sospettati di essersi occupati delle attività economiche di Bruno Tegano e Domenico Condello, appartenenti alle omonime cosche della ‘ndrangheta.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com