8@30 in piazza

All’hotel Link di Cosenza illustrata la settimana Expo 2015 dei prodotti calabresi

soda, mesoraca, guccione, andò

Soda, Mesoraca, Guccione, Andò

th

Vandana Shiva

E’ stato illustrato oggi, nel corso di una conferenza stampa presso il Link Hotel di Cosenza, dall’Assessore allo “Sviluppo Economico” Carlo Guccione, il programma della prima settimana di attività della Regione, nell’ambito dell’Expo 2015. Il prossimo ventisei giugno, la Regione, infatti, inaugurerà la prima settimana del programma di attività che sostanzierà la partecipazione ad Expo 2015 e che si protrarrà fino al 2 luglio, con lui anche il dottor Giovanni Soda di Sloow Food e il professore Andò dell’Unical dipartimento di scienze infermieristiche. Sette giorni (fino al due luglio) in cui, attraverso il claim “Calabria handmade, la Calabria fatta a mano: dal saper al fare”, la Regione rappresenterà una parte della complessità e della molteplicità che il territorio e la comunità calabrese sono in grado di offrire al mondo. Il tema è il rapporto tra produzioni artigiane e produzione alimentare, secondo un programma che è coordinato dall’Assessorato regionale allo Sviluppo Economico. La settimana metterà a disposizione della Calabria uno spazio concepito appositamente per ogni regione, entro il quale si alterneranno le Regioni d’Italia e che illustrerà il modo multimediale i prodotti della tradizione  e dell’innovazione della Calabrese e con il sussidio di tecnologie della comunicazione, l’ esposizioni, eventi culturali, workshop, laboratori, performance dal vivo. Insomma un affascinante e interessante intreccio per un calendario denso di appuntamenti, dall’artigianato artistico e tradizionale (tessitura, Intreccio di fibre vegetali, ceramica, arte orafa, liuteria, ecc.) al cibo, un viaggio alla scoperta di una terra ricca di paesaggi e produzioni che scaturiscono dal lavoro e dall’ingegno dei Calabresi. soprattutto la dieta mediterranea, nata in Calabria a Nicotera per l’esattezza, dalle parole di Giovanni Soda e patrimonio dell’Unesco dal 2010, dell’abilità manuale dei calabresi, storici marcatori identitari della cultura calabrese e mediterranea. Proprio ai temi culturali, sociali e salutistici della Dieta Mediterranea sarà interamente dedicata la giornata del 28 giugno, con un evento internazionale di grande significato, l’incontro con Vandana Shiva, ecologista e attivista, scienziata e filosofa, insignita del prestigioso expo-2015Right Livelihood Award, una delle più autorevoli voci mondiali in difesa della natura e della sua biodiversità. La stessa terrà una lectio magistralis al “tavolo della Democrazia”. La Calabria ha deciso così di partecipare ad una grande battaglia di democrazia come si configura essere proprio quella dell’Expo 2015, e inserirsi in un contesto di competitività e che il potere del detenere settori produttivi garantisce nello scenario mondiale. alcune cifre: 1,3 tonnellate di derrate vanno sprecate ed escono dalla filiera alimentare mentre abbiamo una popolazione mondiale che si polarizza tra la malnutrizione  e l’obesità. La Regione ha previsto per agosto e settembre il patrimonio di conoscenze e di prodotti concreti, che testimoniano le antiche radici e l’operosità di una terra fertile e ricca di saperi, talenti, tradizioni, culture locali. Per l’organizzazione della settimana, oltre che sulla consolidata partnership di Unioncamere e le partnership specifiche con l’Unical e la Wordl Agronomist Association, la Regione ha attivato una collaborazione con il Consiglio dell’Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali. l’Unical ha previsto già due masters in controllo e certificazione degli alimenti, e nutrizione e integrazione, questa riservata alla conoscenza dell’uso degli integratori alimentari in stati psicopatologici e carenze alimentari e l’intera offerta formativa sarà orientata ad inserire il cibo mediterraneo. Altro importante evento: visiteranno la Calabria nella sua produzione operatori e giornalisti di 13 paesi che partecipano all’Expo 2015 e saranno accolti da 7 giovani calabresi formati.  pronti due progetti per lo sviluppo del bergamotto e della cipolla rossa di Tropea e già è stato preso un accordo con l’area mercato metropolitano di Milano. quella della Calabria sarà una settimana ricca di eventi e che tra eventi pranzi e cena destinati anche al ristorante dell’Expo renderanno la Calabria inserita nel circuito nazionale al pari delle altre Regioni. Ha moderato Oldani Mesoraca.

                                                                                                                                                                       Lucia De Cicco

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top