8@30 in piazza

Ancora nessuna risposta per i dipendenti della Gema Spa di Cassano

CASSANO ALLO JONIO (CS) – Da quando le vicende della Gema Spa, concessionaria del Comune di Cassano allo Ionio per la riscossione dei tributi, sono agli onori della cronaca, più volte sindacato e lavoratori dipendenti hanno chiesto rassicurazioni sui propri stipendi e sul loro futuro occupazionale all’intera amministrazione comunale, e nonostante l’intervento della UILTUCS, che ha preso a cuore la sorte dei dipendenti della Gema, ad oggi nessuna risposta, né una parola di solidarietà nei confronti dei lavoratori è arrivata da parte dell’amministrazione stessa. Quello che ha lasciato perplessi i dipendenti della Gema di Cassano allo Ionio è che nemmeno nella seduta consiliare tenutasi in data 25.10.2012, tra i numerosi problemi all’ordine del giorno, nessuno dei membri del consesso consiliare ha sollevato la problematica occupazionale di questi lavoratori, che è bene ricordarlo, sebbene il Comune si sia fatto garante del pagamento in via diretta delle mensilità arretrate, gli stessi attendono e sperano invano. Più volte la UILTUCS di Cosenza ha formalmente invitato il Sindaco Papasso a prendere a cuore questa vicenda, e ancora oggi si invita nuovamente l’intera amministrazione comunale a prendere una posizione e non lasciare in balia dell’ignoto i lavoratori. Si confida nella serietà e nella solidarietà dell’intera amministrazione comunale, maggioranza ed opposizione, ed in primis nella persona del sindaco Giovanni Papasso che in questa occasione sicuramente saprà dare le giuste risposte ai dipendenti. Attendiamo fiduciosi un gesto di apertura e appoggio da parte del Sindaco e dell’intera Consiliatura Comunale.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com