8@30 in piazza

Arrestato il latitante Giuseppe Aquino, si nascondeva in un bunker

MARINA DI GIOIOSA JONICA – Si nascondeva in un bunker a Marina di Gioiosa Jonica, Giuseppe Aquino, di 50 anni, arrestato dai carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Reggio dopo due anni di latitanza perché coinvolto nell’operazione chiamata ‘Il Crimine’ contro le cosche della ‘ndrangheta. Aquino, ritenuto uno dei principali esponenti dell’omonima cosca, era nascosto in un bunker sotterraneo ricavato in un sottoscala nella cantina dell’abitazione della madre.

Print Friendly, PDF & Email





To Top