8@30 in piazza

Assessore Gagliardi: “serve più impegno su cultura olio extravergine di oliva”

SARACENA (CS), Martedì 11 Marzo 2014 – Sulla promozione della cultura dell’olio extravergine d’oliva serve un impegno forte delle istituzioni regionali e territoriali insieme alle associazioni. Educazione alimentare, attenzione alle aziende che preferiscono percorsi e processi di qualità, lotta alle frodi ed alle truffe verso il consumatore. Sensibilizzazione delle nuove generazioni al millenario patrimonio identitario dell’ulivo in Calabria e coinvolgimento diretto delle famiglie per una vera e propria controinformazione sulla pessima qualità dell’olio raffinato non calabrese importato e preferito troppo spesso nella grande distribuzione territoriale.

Ritorna con questi progetti, largamente condivisi con i vertici dell’assessorato regionale all’agricoltura, Mario Albino Gagliardi che, nella sua qualità di coordinatore regionale dell’associazione Città dell’Olio ha guidato dal 7 fino a ieri lunedì 10 marzo la delegazione calabrese del sodalizio nazionale all’evento principe dell’oro verde italiano e del Mezzogiorno, la 8a edizione di Olio Capitale a Trieste.

“È stato un appuntamento importante per noi – spiega il Primo Cittadino del Paese del Moscato Passito – perché la Calabria, per la prima volta è stata presente in modo unitario e finalmente collaborativo. In modo particolare con l’assessorato regionale all’agricoltura guidato da Michele Trematerra – precisa – che ha coinvolto per questa edizione l’associazione Città dell’Olio. È stata una buona organizzazione quella di quest’anno – continua Gagliardi– che ci lascia ben sperare. È un buon punto di partenza. Dobbiamo valorizzare di più e meglio – prosegue – i territori e i produttori. La Calabria ha ancora molto da imparare. Sulla produzione bisogna eliminare completamente la vendita all’ingrosso e fare vendita al dettaglio. Puntando alla qualità. Senza contare che la valorizzazione del paesaggio olivicolo è strategica per il marketing territoriale ed il turismo”.

In occasione dell’8a edizione della fiera interamente dedicata all’olio extravergine d’oliva, si è posta l’attenzione al programma 2014/2015. Si pensa già alla preparazione della tappa regionale di GIROLIO che nel 2013 ha visto protagonista il Paese del Moscato Passito. Quest’anno l’appuntamento, previsto per metà settembre, assume particolare rilevanza perché si celebrerà il 20ennale dell’associazione Città dell’Olio.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com