8@30 in piazza

Domani la firma che suggellerà l’apertura del centro protesi INAIL di Lamezia Terme

scopelliti
CATANZARO-Ormai imminente l’apertura del Centro protesi Inail di Lamezia Terme. Domani mattina infatti il presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti illustrerà il protocollo d’intesa tra la Regione e l’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL) per l’apertura del Centro Riabilitazione-Protesi-Ricerche di Lamezia Terme.
Accanto a Scopelliti ci saranno il Presidente dell’INAIL Massimo De Felice, il Direttore generale Inail Giuseppe Lucibello, il sub commissario del Piano di Rientro Andrea Urbani, il Presidente del Consiglio Regionale Francesco Talarico, il Direttore generale dell’Asp di Catanzaro Gerardo Mancuso, Il Direttore Generale Presidenza Franco Zoccali, il Direttore Generale Dipartimento Salute Bruno Zito, il Direttore Centrale Riabilitazione e Protesi INAIL Luigi Sorrentini, il Direttore Regionale per la Calabria INAIL Daniela Petrucci e il Commissario Fondazione Terina Pasqualino Scaramuzzino.
Si tratta di un centro d’eccellenza, realizzato in un’ala della struttura della Fondazione Mediterranea Terina nell’area industriale di Lamezia Terme, si sviluppa su un’area di 10mila metri quadri, più altri 4mila metri quadrati all’aperto.  Un centro di riabilitazione che avrà come punto di riferimento l’ospedale “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme, che sarà quindi implementato.
All’interno del Centro protesi sarà anche avviata un’attività di ricerca molto importante e nell’arco di due anni si svilupperà la sperimentazione della mano bionica.
Questo porterà un indotto di circa 5mila cittadini italiani che si rivolgeranno al Centro INAIL lametino per ottenere prestazioni e questo rappresenta un volano per l’intera Calabria su cui i presidenti Scopelliti e Talarico, insieme al direttore generale Mancuso, hanno concentrato gran parte dei loro sforzi, ritenendolo più importante rispetto ad altre ipotesi sanitarie per Lamezia e la Calabria.
Domani verrà inoltre sottoscritto il protocollo d’intesa tra Regione Calabria e Inail per l’apertura del centro lametino.
Una struttura che ha delle enormi potenzialità e che di certo porterà notevoli vantaggi alla Regione, all’Inail e ai cittadini e che presto potrà diventare di riferimento nazionale e internazionale, anche grazie alla sua strategica posizione geografica. La struttura calabrese, dopo quelle in Emilia Romagna, Toscana e Lazio, si inserisce nel quadro della politica di rilancio dell’Inail, che sta portando avanti in occasione dei cinquant’anni dalla fondazione dell’Istituto.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top