8@30 in piazza

Domani sciopero promosso dalla Confederazione europea dei sindacati

cgil

«Per il lavoro e la solidarietà, no all’austerità». È questo il tema della giornata di sciopero promossa dalla Confederazione europea dei sindacati per domani 14 novembre. Da anni il movimento sindacale deplora le misure di austerità che stanno portando l’Europa alla stagnazione economica. In tutta Europa si svolgeranno quindi, in concomitanza con lo sciopero, centinaia di manifestazioni nelle città di 27 Paesi. Una iniziativa forte di mobilitazione in tutti i paesi europei che assume un valore storico. In Italia la giornata di mobilitazione ha avuto il sostegno della sola Cgil, e anche a Cosenza la CGIL parteciperà con una manifestazione a partire dalle 9.30, presso l’Auditorium “Guarasci” del Liceo Classico “Bernardino Telesio”. Interverranno i lavoratori dei vari settori in crisi per mettere in evidenza le innumerevoli vertenze ferme nella Regione Calabria. La manifestazione sarà aperta dalla relazione del segretario generale della CGIL di Cosenza. Concluderà la giornata di lotta il segretario nazionale della CGIL Vincenzo Scudieri. In questi mesi la CGIL di Cosenza è stata insieme ai lavoratori forestali, i lavoratori in mobilità in deroga, i dipendenti dell’ARSSA ed altri ancora, in azioni di massa e di piazza per assicurare diritti essenziali: il diritto a ricevere lo stipendio dopo un mese di lavoro, il diritto ad essere inquadrato nella pubblica amministrazione dopo anni di precariato, il diritto ad avere un futuro.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top