8@30 in piazza

Dopo gol mostra maglia “Speziale Innocente”

Antonino Speziale

Singolare episodio durante la partita Sambiase – Cosenza del Campionato di Serie D. L’attaccante del Cosenza Pietro Arcidiacono, dopo la realizzazione del terzo gol per il Cosenza, nell’esultanza mostra la maglia sotto la casacca sociale che arrecava la scritta:” ”Innocente ultrà arrestato per uccisione Raciti”, riferendosi ad Antonino Spaziale il giovane siciliano che insieme a Daniele Micale sta scontando la pena per l’omicidio del commissario Filippo Raciti, avvenuta il 2 febbraio 2007 durante gli scontri alla stadio Angelo Massimino scoppiati mentre si giocava il derby col Palermo. ”Non e’ stato un gesto contro le forze dell’ordine – ha detto l’attaccante siciliano del Cosenza – ma un atto di solidarieta’ verso un ragazzo che conosco. Siamo cresciuti nello stesso quartiere di Catania”.

Pietro Arcidiacono

Intanto il Nuovo Cosenza in un comunicato diffuso dopo la gara ha fatto sapere che ”La societa’ Nuova Cosenza Calcio si dissocia dal gesto del proprio tesserato, Pietro Arcidiacono, e sottolinea la propria completa estraneita’ ai fatti”. ”Il club, inoltre – conclude la nota – comunica l’immediata sospensione del proprio tesserato”.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com