8@30 in piazza

Due condanne e un’assoluzione per l’omicidio Amendola

tribunale

tribunaleCATANZARO, 21 GIU 2012 – Si è concluso con due condanne all’ergastolo ed un’assoluzione il processo per l’omicidio di Roberto Amendola, avvenuto il 13 novembre del 2008 a Lamezia Terme. La Corte d’assise di Catanzaro ha condannato alla pena dell’ergastolo Aldo Notarianni, 44 anni, e Domenico Giampà, 29 anni. E’ stato assolto Aurelio Notarianni, 46 anni, fratello di Aldo. Le indagini condotte dai carabinieri accertarono che all’origine dell’omicidio ci sarebbe un movente legato alla criminalità.

 

 

(ANSA)

Print Friendly, PDF & Email





To Top