8@30 in piazza

Internazionalizzazione, l’Assessore Fedele in visita in Australia

Foto_con_Ministro_Dominello

La Calabria si rende internazionale e sbarca in Australia.

L’assessore regionale all’ Internazionalizzazione Luigi Fedele ha infatti partecipato al “Progetto promozionale del sistema Calabria in Australia” realizzato, nell’ambito del Programma Calabria Internazionale, in collaborazione con la Italian Chamber of Commerce and Industry in Australia.

La missione, organizzata per dare impulso al sistema territoriale Calabrese in Australia, si è concentrata essenzialmente nell’area di Sydney e Melbourne, città che vantano una forte presenza di calabresi di prima e seconda generazione, allo scopo di mettere in atto un fitto programma di attività di consolidamento e rafforzamento della presenza del Made in Calabria nel mercato australiano.

Nel corso della trasferta – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – l’assessore Fedele ha incontrato istituzioni e operatori australiani allo scopo di promuovere i prodotti del Sistema Calabria, le sue eccellenze nei settori turistico, culturale e commerciale e presentare il progetto “Desk Calabria” operativo presso la ICCIA sede di Sydney e i relativi servizi offerti.

“Il Desk Calabria – ha dichiarato l’assessore Fedele – è operativo presso gli uffici della Camera di Commercio Italiana in Australia e rappresenta un vero e proprio punto di riferimento per tutte quelle imprese e le organizzazioni calabresi e australiane intenzionate a stringere rapporti tra loro”.

Accompagnato dal Segretario generale della Camera di Commercio, Nicola Care’, il rappresentante della Giunta Scopelliti ha realizzato diversi incontri nella città di Sidney. Dal Presidente della Camera di Commercio Italiana di Sydney, Joseph Carrozzi, per discutere del supporto dell’ente camerale all’implementazione di iniziative a favore della Regione Calabria anche attraverso i diversi eventi ed iniziative che periodicamente organizza per la comunità economica locale, ai funzionari dell’ENIT (Ente Nazionale Italiano per il Turismo) per esaminare le svariate tipologie di promozione delle caratteristiche del sistema Calabria in Australia a livello turistico e del supporto dell’ENIT per lo sviluppo della seconda fase del progetto in Italia. L’ENIT, in questo senso, si e’ dimostrata molto disponibile a collaborare per il coinvolgimento di operatori australiani nelle prossime settimane. Fino ad arrivare al Consultore della regione Calabria, Antonio Mittiga con il quale si è discusso del coinvolgimento della comunità Calabrese del NSW, nelle diverse iniziative in programma e nel rafforzamento dei legami tra i due paesi.

Inoltre, l’assessore Fedele ha avuto modo di incontrare il Ministro Victor Michael

Dominello, Minister for Citizenship, Communities and Aboriginal Affairs allo scopo di presentare le eccellenze del sistema regionale, rafforzare i legami con la comunità calabrese del NSW e, di riflesso, incrementare i flussi Economici e turistici tra la Calabria e l’Australia. Il Ministro Dominello, tra l’altro, si e’ dimostrato molto interessato e ha dato piena disponibilità allo sviluppo di queste relazioni e di future iniziative.

Di grande interesse, anche, l’incontro effettuato tra l’esponente calabrese e l’Ambasciatore Italiano in Australia, S.E. Gian Ludovico De Martino di Montegiordano. Oltre alla presentazione del progetto Calabria e dei relativi aspetti, del Desk attivato presso la Camera di Commercio di Sydney e delle azioni di promozione del sistema territoriale in Australia, sono state discusse le diverse opportunità commerciali per le imprese calabresi in Australia e di investimento in Calabria per le imprese australiane.

L’Ambasciatore ha inoltre preso contatto con il Console Australiano in Italia al fine di avviare un dialogo con l’Assessore Fedele a supporto della seconda fase del progetto in Italia, del desk Calabria e di avvicinamento delle due realtà.

“Le numerose opportunità – ha dichiarato il rappresentante della Regione – che il Paese Australiano offre al sistema Italia, nel settore commerciale, turistico e degli investimenti, possono essere recepite dal sistema Calabria nei prossimi mesi a supporto dello sviluppo dell’intero sistema regionale”.

La missione promozionale, poi, è continuata con un evento di notevole importanza: la presentazione, alla presenza del Console Generale D’Italia Sergio Martes, del sistema Calabria. Una manifestazione che si è svolta di fronte ad un folto pubblico di esponenti della business community locale e operatori del settore turistico. Circa 92 gli operatori e gli imprenditori che hanno potuto vedere, dal video proiettato, e ascoltare le particolarità della terra di Calabria e le caratteristiche che la rendono unica, nonché conoscere il progetto promozionale incoming in Italia e gli aspetti legati al desk Calabria. In quell’occasione il Console ha elogiato l’impegno che la Regione Calabria sta dedicando ad azioni fondamentali per il rilancio dell’economia Italiana: la valorizzazione del turismo e le attività di promozione dei prodotti sui mercati esteri. Mentre l’assessore Fedele ha ribadito le diverse opportunità che la Calabria offre dal punto di vista delle bellezze turistiche per l’arte, la storia e la cultura nonché per la qualità e la varietà delle produzioni tipiche.

“Il progetto promozionale in Australia – ha concluso l’assessore Fedele – ha decisamente raggiunto gli obiettivi prefissati oltre le aspettative. I molteplici incontri programmati con la Stampa hanno permesso di far conoscere i diversi aspetti del progetto e maggiormente la Regione Calabria. Gli importanti incontri Istituzionali sono serviti per stringere e rafforzare un legame con le cariche australiane ed italiane presenti sul territorio e che hanno manifestato interesse al supporto dell’iniziativa.

Gli eventi promozionali, poi, hanno coinvolto molti operatori interessati, sopratutto nel settore turistico, intenzionati a conoscere maggiormente questa terra per proporla sul mercato locale nei pacchetti verso l’Italia. Diversi inoltre, sono stati gli operatori economici che vorrebbero entrare in contatto con controparti calabresi per futuri rapporti commerciali”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top