8@30 in piazza

Precari Giustizia, Wanda Ferro: Provincia e Regione al lavoro da tempo

Wanda Ferro

CATANZARO – Di seguito una dichiarazione del presidente della Provincia di Catanzaro, Wanda Ferro:

“In riferimento al comunicato del sindaco Sergio Abramo in merito alla problematica dei lavoratori precari della Giustizia, si precisa che l’Amministrazione provinciale è già al lavoro da settimane, insieme alla Regione Calabria, essendo i due enti competenti, per individuare tutte le soluzioni capaci di garantire la prosecuzione dell’attività. Stiamo lavorando innanzitutto per completare, già domani, l’iter per la conclusione del progetto a dicembre, e assicurare i relativi pagamenti, poi per garantire la prosecuzione dell’attività nel prossimo anno. A tal proposito l’Amministrazione Provinciale da me presieduta, con l’impegno dell’assessore al Lavoro Sergio Polisicchio e del dirigente del Settore Filippo Pietropaolo, così come la Giunta regionale guidata dal presidente Scopelliti, e l’assessore competente on. Stillitani, si è già attivata presso il ministero interessato, che è quello del Lavoro, per sollecitare la proroga degli ammortizzatori sociali, senza la quale non è possibile proseguire l’attività di tirocinio. Il progetto, avviato nel 2011 in seguito ad un protocollo di intesa tra la Provincia e il Ministero della Giustizia, ha infatti l’obiettivo di formare i lavoratori percettori di ammortizzatori sociali, con l’obiettivo di ricollocarli nel mondo del lavoro, nel rispetto dello spirito del Fondo sociale europeo dal quale sono provenute le risorse. Tra l’altro, a seguito dell’accordo in sede di Conferenza Stato-Regioni, il Governo ha deciso la proroga degli ammortizzatori sociali per gli anni 2013, 2014 e 2015: il provvedimento è inserito nella legge di stabilità, approvata al Senato, che ora è all’esame della Camera. Per questo, come Amministrazione provinciale, abbiamo scritto all’intera deputazione calabrese, al fine di sostenere un provvedimento senza il quale verrà vanificato tutto l’impegno messo in campo con i percorsi di tirocinio. La macchina amministrativa degli uffici giudiziari della provincia, da Catanzaro a Lamezia Terme, rischia infatti di essere privata di figure formate e professionalizzate, che hanno dimostrato capacità e soprattutto hanno dato un contributo fondamentale al funzionamento degli uffici, delle segreterie e delle cancellerie, anche sopperendo alle carenze di personale. Nel nostro territorio gli uffici giudiziari devono essere rafforzati, e non privati di risorse lavorative importanti, che contribuiscono a dare riscontro alla domanda di Giustizia che arriva dai cittadini. L’attenzione della Provincia di Catanzaro sulla questa problematica è massima, l’impegno è avviato da tempo, essendo un problema che riguarda tutto il territorio provinciale e i tanti enti utilizzatori. Ringrazio per l’interessamento il sindaco Abramo e gli altri sindaci della provincia, nella speranza che tutti i Comuni contribuiscano fattivamente a dare un’opportunità ai percettori di ammortizzatori sociali, ospitandoli per periodi di tirocinio formativo”.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com