8@30 in piazza

Scoperta a Gioia Tauro truffa per ottenere fondi pubblici

GIOIA TAURO – I militari della Guardia di finanza di Reggio Calabria hanno denunciato tre persone per truffa, utilizzo ed emissione di fatture false.

Le indagini, coordinate dal Procuratore della Repubblica di Palmi, Giuseppe Creazzo, e dal sostituto Sandro Dolce, hanno consentito di accertare che una società manufatturiera di Gioia Tauro, attraverso fatture false, ha ottenuto indebitamente un finanziamento per l’ampliamento di una struttura già esistente nella zona industriale.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top