8@30 in piazza

Unione comuni della Presila, Bevacqua: “Buona iniziativa”

“La volontà dichiarata di Casole Bruzio, Pedace, Serra Pedace, Spezzano Piccolo e Trenta di fondersi in un grande Comune è una buona iniziativa che va nella direzione dell’ottimizzazione della gestione, della razionalizzazione della spesa e della riduzione delle diseconomie a tutto vantaggio dei cittadini che potranno contare sulla disponibilità di nuove risorse”. E’ quanto si legge in una nota del consigliere regionale Mimmo Bevacqua diffusa all’indomani dell’incontro che i sindaci dei comuni della presila hanno avuto con il vicepresidente della Regione Viscomi. “La fusione dei piccoli Comuni – prosegue – è sicuramente un’iniziativa da incoraggiare e supportare perché rappresenta il modello di riorganizzazione del sistema delle autonomie locali che più di altri risponde alle esigenze di razionalizzazione della spesa e a quella di interventi per aree omogenee che va ad incidere in maniera determinante, anche sull’utilizzo dei finanziamenti e delle risorse pubbliche. Non più una piazza in ogni paese ma azioni importanti per zone omogenee, in grado di colmare il gap infrastrutturale che caratterizza le nostre province.

Casole Bruzio, Pedace, Serra Pedace, Spezzano Piccolo e Trenta – ha concluso il consigliere regionale Mimmo Bevacqua – hanno dato prova di grande maturità e lungimiranza. I nostri comuni hanno capito che il futuro della provincia italiana non è stare immobili arroccati ai propri campanili, ma superare la debolezza proveniente dall’esiguitàBevacqua-Domenico demografica e diventare protagonista di un nuovo localismo”.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com