Attualità

Cosenza e mobilità, l’amministrazione incontra le Associazioni AISM ed ANGLAT

COSENZA – Si è svolta in data 26 marzo 2018, promosso dall’Assessore ai trasporti ed alla Mobilità sostenibile – Edilizia Privata del Comune di Cosenza dott. Michelangelo Spataro, un incontro con i rappresentanti delle Associazioni AISM ed ANGLAT, rispettivamente il dott. Michele Filice, la dott.ssa Maria De Luca, la dott.ssa Paola Giuliani ed il dott.  Maurizio Simone, per discutere sulle problematiche inerenti la mobilità delle persone diversamente abili nelle Zone a Traffico Limitato.

L’incontro si è dimostrato proficuo sotto ogni punto di vista. Erano presenti, tra gli altri, il Presidente della Commissione Trasporti  avv. Gisberto Spadafora, gli Istruttori dei VV.UU. Roberto Caruso, Flaviana Scalercio e Maria Cattolica Morello, il Funzionario del Settore 7 Mobilità dott. Bernardino Pandolfo. Tutti hanno dimostrato grande sensibilità nei confronti della tematica.

Alla fine si sono tracciate alcune linee di intervento e nello specifico:

  • Il Comune avvierà opera di sensibilizzazione nei confronti di quei Comuni che utilizzano i CUDE (Contrassegno Unificato Disabili Europeo) non conformi alla normativa vigente;
  • Il comune realizzerà nuovi stalli all’interno delle ZTL dove consentito dagli spazi delle strade, esclusivamente per i possessori dei CUDE, dopo aver verificato la fattibilità con gli stessi rappresentanti delle Associazioni;
  • Verrà siglato un protocollo d’intesa tra Comune ed Associazioni i quali, tramite i propri volontari, segnaleranno a chi di competenza abusi nell’utilizzo dei CUDE.

Dopo aver elogiato l’operato delle operatrici della Polizia Municipale che quotidianamente incontrano non poche difficoltà nel fronteggiare l’utilizzo improprio dei CUDE, l’Assessore Spataro ha illustrato quanto l’Amministrazione Comunale sia estremamente sensibile alla tematica sia attraverso l’opera della Commissione Trasporti che ha promosso una campagna di sensibilizzazione, e sia evidenziando che il rapporto dei parcheggi riservati alle auto con contrassegno CUDE sia uno dei più alti d’Europa ed il doppio rispetto a quanto previsto dalla normativa. Si è anche evidenziato come nelle strutture adibite a parcheggi (2 Fiumi, Ospedale, Tribunale, Via Aldo Moro, Piazza Bilotti) siano già presenti dei posti riservati esclusivamente ai possessori dei CUDE.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com