Attualità

A Cosenza arriva “Hackaton” per lo sviluppo del vidogame in Calabria

COSENZA – Dal 20 al 22 gennaio Talent Garden Cosenza ha organizzato e ospitato il primo Hackaton dedicato allo sviluppo di videogame in Calabria. Importantissime le Aziende Sponsor presenti: Microsoft, DSTech e l’immancabile Red Bull, Partner prestigiosi come l’Università della Calabria, il Corso di Laurea in Informatica dell’UNICAL, Hacklab Cosenza, Google Developer Group Cosenza, Verde Binario, Startup Calabria, ASI e IGeA ed RLB come Media Partner. La competition, che ha carattere internazionale, si è realizzata in contemporanea in 95 Paesi in tutto il mondo, in Italia alle tappe di Milano e Catania che sono ormai storiche, si è aggiunta Cosenza grazie al supporto di un Team di professionisti e appassionati. L’Hackaton si è svolto a cavallo di un lungo weekend: venerdì 20 gennaio è iniziato con due importanti seminari presentati da Microsoft, con Andrea Benedetti, Technical Evangelism Lead, Paola Presutto – Senior Technical Evangelist e Marcello Marchetti, Senior Technical Evangeslist, che si sono fermati per tutta la durata dell’hackaton. Ieri, Domenica 22 gennaio a partire dalle 17:00 la premiazione dei vincitori per le seguenti categorie: “Miglior Gioco” è stato giudicato Roboat sviluppato dal team composto da Giovanni De Marco, Francesco Romano, Francesco Avolio, Luigi Grisolia, Daniel Milano; “Gioco più originale” è stato giudicato “K_Hole” realizzato da Marco Scrizzi, Emilliano Russo, Francesco Formisani, Daniele Parisi, Marco Oliverio; il “Gioco più artistico” è stato giudicato, invece, “Jelly Fish Box” realizzato da Luigi Olivella, Federica Savastano, Stefano Germano, Davide Spataro, Marco Intrieri. Infine, il party di chiusura con tanta musica a cura dei GOPS e Red Bull che ha premiato il “Team più appassionato, determinato e tenace”, consegnato al Team “Ludus Farm” composto da Romano Aloisi, Marco Rosario Martino, Pasquale De Rose, Francesco Aurelio Pironti, Artanios Ayoub. Sede dell’Hackaton lo spazio di coworking dedicato all’innovazione digitale, Talent Garden Cosenza, che con la Global Game Jam ha creato l’ennesima occasione per mettere in mostra il talento e la creatività calabrese, il lavoro di squadra e l’opportunità di confrontarsi e farsi notare da importanti aziende. Diversi i premi: Moleskine Evernote per tutti i vincitori con un voucher di Microsoft per accedere alla formazione offerta dalla prestigiosa multinazionale; al “Miglior Gioco” sono andati anche i biglietti per la Games Eeek di Milano e una TAG Flex che consente di accedere per un mese allo spazio di Talent Garden Cosenza.

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top