Attualità

A.g.o.s. Unical, nei prossimi giorni la nomina del nuovo presidente

ARCAVACATA DI RENDE (CS) – Scossone in casa A.g.o.s., dopo che nelle scorse ore si è dimessa la presidentessa Antonella Massaro. Di seguito riportiamo nota stampa con il Direttivo dell’associazione prende posizione in merito alla questione.
 
«Il direttivo costitutivo dell’Associazione Guida e Orientamento Studenti (A.G.O.S.), dopo aver appreso delle dimissioni solo mediante i social dell’oramai  “ex presidente” Antonella Massaro,  senza nessuna riunione esplicativa e né alcun dialogo col resto del direttivo, ha deciso, in via straordinaria di riunire un’assemblea dei soci che avverrà nelle prossime ore per decidere il futuro dell’associazione studentesca e nominare il nuovo presidente che guiderà il gruppo nei mesi che precederanno le elezioni per il rinnovo della rappresentanza studentesca.
Ritornando alla Massaro,  si contestano i modi poco democratici di dimettersi in un momento di difficoltà, dove nonostante le diverse vedute con alcuni membri del direttivo si stava proprio in questi ultimi giorni cercando di trovare una sintesi per il bene di una delle associazione più virtuose ed indipendenti (AGOS da Statuto è completamente apartitica, volendosi concentrare sul bene degli studenti piuttosto che su macchinazioni nazionali). L’ex presidente ha preferito abbandonare la nave lasciando prevalere lo spirito d’iniziativa indipendente ed arrivistico.
Il segretario Arturi, il vice presidente ad interim Mihaela Bersaglio (rappresentante al Dipartimento di Scienze politiche e sociali), l’ex presidente Anastasia Grigorchuck, il presidente onorario, nonché fondatore Daniele Magnelli insieme ai membri del direttivo tutti che credono nel progetto Studentesco, continueranno in maniera collettiva distanziandosi così nettamente dalla politica di chi non solo ha lasciato il timone improvvisamente ma ha anche aderito ad un progetto diverso, non dando continuità e voltando le spalle al lavoro svolto negli anni lasciando l’associazione sbalordita dal gesto pirotecnico e pubblicando un articolo già pronto, evidentemente, a poco tempo dalla comunicazione della dimissione. Nonostante la massima fiducia data, anche di fronte decisioni peculiari come l’accoglienza nella sede di un’associazione diversa da un giorno all’altro, senza discussioni e all’insaputa di tutti. Gesto non condiviso dalla maggioranza, eppure senza procedere alla sfiducia nella speranza di un cambio. Un cambio che c’è stato, ma del tutto inaspettato. Evidentemente ha dimostrato la sua incapacità lasciando la guida di una forza all’interno dell’ateneo per aggregarsi candidata sotto una diversa bandiera.
Nei prossimi giorni A.G.O.S. si riorganizzerà e darà un segnale di unione e forza per rialzarsi più forte di prima. Ricordiamo che senza appoggi politici, senza denari partitici, la “piccola grande” associazione riuscì a piazzare diversi rappresentanti tra dipartimenti e corsi di laurea, dimostrando capacità di aggregazione e fiducia eccellenti. Tramite queste capacità si ritornerà a risplendere all’interno dell’Ateneo oltre che in maniera  limpida ed onesta come è sempre stato fatto finora. Ovviamente si augura all’ormai dimessa una sana e rispettosa campagna elettorale, e magari riuscirà a ribaltare il triste risultato ottenuto alle passate che l’hanno vista concorrere, sconfitta, alla Commissione Paritetica di Ingegneria Edile e Architettura». 
Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com