Attualità

Anas, il punto della situazione sui lavori delle strade calabresi

Anas

CATANZARO – «Nell’ottica di risoluzione delle criticità delle  strade calabresi Anas, in soli 4  mesi, ha realizzato interventi per un importo complessivo di circa 11  milioni di euro, intervenendo sulla pavimentazione lungo la 107 ‘Silana Crotonese’, 106’Jonica, 106Radd , 660 ‘di Acri’ e 18 ‘Tirrena Inferiore’». Parte così il report di Anas per fare il punto della situazione sui lavori di pavimentazione delle strade calabresi.

«Gli interventi programmati da Anas – spiegano -, hanno  l’obiettivo di  riqualificare e  migliorare la sicurezza della rete, massimizzando il ritorno degli investimenti per gli utenti della strada, in termini di benefici diretti».

I lavori terminati in anticipo

«L’ottimizzazione dei tempi esecutivi ha consentito di terminare i lavori di pavimentazione – continua la nota – con anticipo rispetto ai tempi contrattuali, nello specifico, sulla 660 ‘ di Acri’ i lavori per un importo di 1 milione di euro sono terminati a fine giugno con un anticipo di 30 giorni ; sulla SS 18 ‘Tirrena Inferiore’ gli interventi  tra i territori comunali compresi tra  Tortora ed Amantea per un importo di 2 milioni di euro sono  terminati un mese prima (fine giugno). Anche sulla 106 Radd, i lavori per l’importo di  800 mila euro tra Corigliano e Rossano sono terminati  30 giorni prima (inizio luglio).

Attualmente, lungo la 106 Jonica  tra i territori comunali di Rocca Imperiale e Montegiordano in provincia di Cosenza sono in fase di ultimazione i lavori di risanamento profondo della pavimentazione per un importo complessivo di 1 milione 400 mila euro. Le attività che hanno avuto inizio il 15 luglio termineranno nei prossimi giorni   in anticipo rispetto ai tempi contrattuali previsti (7 settembre).

Per quanto riguarda il tratto della statale 106 in provincia di Reggio Calabria, gli interventi di pavimentazione hanno interessato i comuni di Reggio Calabria, Motta S. Giovanni, Montebello Jonico, S. Lorenzo, Melito Porto Salvo, Ferruzzano, Condofuri, Bova Mariana, Palizzi, Bianco, Brancaleone, Bruzzano Africo, Bovalino, Ardore, S.Ilario, Locri,  Marina di Gioiosa , Roccella per un importo complessivo di 4 milioni e 300 mila euro.

Le attività che termineranno nella prima settimana del  mese di settembre vengono realizzate in esclusivo orario notturno e verranno interrotte nella settimana di ferragosto al fine di evitare disagi alla circolazione».

GLI ALTRI LAVORI

«Lungo la 107’Silana Crotonese’ – si legge ancora – sono terminati i data odierna – in anticipo rispetto ai tempi contrattuali – i lavori di pavimentazione tra il km 0,000 e il km 95,000, iniziati a fine aprile, tra i territori comunali Rende  e San Fili per un importo complessivo di 1 milione e 500 mila euro.

La statale 107 è stata interessata anche dai lavori di manutenzione straordinaria per il  risanamento ed impermeabilizzazione  dei ponti Mussano e Motta. Le attività, per un importo complessivo di 735 mila euro,  hanno avuto inizio il 9 maggio u.s.,  e termineranno  nella prossima settimana con  un anticipo di circa due mesi rispetto ai tempi contrattuali. Gli interventi lungo il ponte Motta verranno interrotti nel prossimo fine settimana al fine di agevolare il flusso veicolare.

Continueranno a  settembre  le attività  di risanamento della pavimentazione programmate in provincia di Catanzaro per un importo complessivo di circa 4 milioni e 500 mila euro e interesseranno le strade statali 106 ‘Jonica’, 280 ‘Dei Due Mari’ e 182 ‘Trasversale delle Serre. In provincia di Cosenza gli interventi riguarderanno la strada statale 106 ‘Jonica’ e 481 ‘della Valle del Ferro’ per un importo di circa 2 milioni di euro».

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com