Attualità

Associazione “Amici dell’Università della Calabria” presenti all’udienza con Papa Francesco

Foto incontro Papa FrancescoROMA (RM) – E’ accaduto sabato scorso nell’ambito dell’udienza giubilare in Piazza San Pietro, grazie all’Associazione Internazionale “Amici dell’Università della Calabria”, che con il suo portavoce, Franco Bartucci, ha presentato a Papa Francesco durante la cerimonia del “Baciamano”, il cofanetto con i tre volumi “La storia dell’Università della Calabria, dalla legge istitutiva alla sua realizzazione- Un sogno che si avvera” di Aldo Bonifati, pubblicati dalla Pellegrini Editore, rappresentato nella circostanza dal figlio, ing. Vincenzo Bonifati. Un Papa Francesco accogliente e disponibile in pochi minuti ha ascoltato con interesse la presentazione dei tre volumi nei quali viene raccontata la storia dell’Università della Calabria dagli inizi degli anni sessanta, che ha portato all’emanazione della legge istitutiva 12 marzo 1968 n° 442, a firma del Presidente del Consiglio, Aldo Moro, fino all’anno accademico 2008/2009, in cui la Chiesa cosentina con i suoi arcivescovi e soprattutto fin dalla fase di partenza iniziale delle attività amministrative e didattiche 1971/1972 ha trovato l’attenzione del Santo Padre Paolo VI che inviò nella diocesi cosentina un Arcivescovo esperto e conoscitore del mondo universitario come Mons. Enea Selis,  amico del primo Rettore, prof. Beniamino Andreatta. “Auspico vivamente che l’Università, fucina del pensiero e dell’uomo, gareggi con le altre istituzioni sorelle per contribuire alla promozione culturale di questa diletta Regione, offrendo un servizio alla scienza degno della Calabria erudita del passato. L’Università di Calabria sia il punto più alto dell’interesse degli amministratori di questo capoluogo, poiché con uno studio serio che avvii ad una professionalità qualificante si crei quella classe dirigente di cui la Calabria ha bisogno per risolvere i suoi problemi. La ricomposizione del tessuto sociale passa attraverso lo studio e l’impegno culturale, volti all’affermazione della dignità della persona umana: la Calabria tutta attende fiduciosa questo contributo di pace e di progresso sociale. A tutti imparto la mia Benedizione. Da oggi la Calabria ha un calabrese in più”. E’ stata una felice occasione sia per il portavoce dell’Associazione Internazionale “Amici dell’Università della Calabria”, Franco Bartucci, che per l’ing. Vincenzo Bonifati, in rappresentanza del presidente della stessa Associazione, di mostrare a Papa Francesco le immagini del campus, come dei tanti volti giovanili che lo animano per invitarlo a trascorrervi qualche ora nel caso che la Calabria  venga inserita come meta di un Suo prossimo viaggio apostolico con riferimento al Santuario di San Francesco di Paola, dove sono in corso i festeggiamenti del seicentesimo anniversario della nascita del Santo Patrono della Calabria.

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com