Attualità

Avis Regione Calabria, primo incontro a Cosenza per una comunicazione sempre più all’avanguardia

Avis Calabria

COSENZA – Ha avuto luogo ieri il primo incontro a Cosenza, presso la Casa delle Culture, in merito alla consegna del questionario relativo al Progetto Comunicazione dell’Avis Calabria. Si tratta di cinque incontri che si protrarranno nei mesi di gennaio e febbraio nei capoluoghi di provincia calabresi. All’evento hanno partecipato la vicepresidente regionale Maria Francesca Aiello, il presidente provinciale Antonio Tavernise e il docente dell’Università di Messina Francesco Pira. Quest’ultimo è il consulente del Progetto Comunicazione. Si è dato vita ad uno scambio proficuo in relazione all’esigenza di incontrare, e quindi illustrare, gli strumenti dei quali predisporre per far partire il tutto nella maniera adeguata.

Seconda tappa a Catanzaro

Avis CalabriaÈ in programma oggi, invece, la seconda tappa a Catanzaro. Le altre tre si svolgeranno a Crotone il 30 gennaio, a Vibo Valentia il 31 e a Reggio Calabria il 13 febbraio. Un progetto dal titolo “Analisi sulle attività di comunicazione interna ed esterna” che ha lo scopo di incontrare i dirigenti provinciali e regionali nell’ottica di una comunicazione più proficua e precisa. Il sociologo Francesco Pira ha illustrato e spiegato ai presidenti di sezione come progettare una comunicazione efficace. Si è fatto inoltre il punto sulle attività comunicative sino ad ora svolte. La scadenza per la consegna degli stessi è fissata per la fine di febbraio: da lì in poi si avrà un quadro più completo della situazione.

Il presidente Avis Calabria Chiriano e la visione d’insieme

«Crediamo molto in questo Progetto Comunicazione – ha dichiarato il presidente Rocco Chiriano – che abbiamo deciso di proporre. Questa prima fase ci permetterà di fotografare l’esistente sia sulla comunicazione esterna che interna prodotta sia a livello provinciale che comunale. Poi utilizzeremo questi dati per progettare le nuove azioni e comprendere quali strumenti funzionano di più su tutto il territorio».

Il consulente del Progetto Comunicazione Francesco Pira

Soddisfatto anche il consulente del Progetto Comunicazione Francesco Pira. «Abbiamo riscontrato grande interesse – ha aggiunto il sociologo – da parte dei presidenti e dei dirigenti di Avis presenti a Cosenza. Stiamo lavorando attraverso la formazione e la ricerca su tutto il territorio regionale con un occhio di riguardo per i giovani. Abbiamo già affrontato vari temi: come parlare al donatore e come veicolare il messaggio del dono del sangue nelle scuole».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top