Attualità

Cinema a scuola, l’IIS di San Giovanni in Fiore capofila del progetto MIUR

San Giovanni in Fiore

SAN GIOVANNI IN FIORE (CS) – L’I.I.S. “Leonardo da Vinci” di San Giovanni in Fiore (CS), diretta dal Dirigente Scolastico Giovanni Tiano, è tra le scuole calabresi che sono state selezionate e finanziate partecipando a uno dei bandi promossi nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola. In particolare la proposta progettuale affronterà il tema dell’educazione al linguaggio in movimento attraverso la metodologia “teoria-prassi-teoria”, valorizzando l’importanza del laboratorio in relazione alla conoscenza teorico-pratica delle diverse fasi in cui si articola la realizzazione di un prodotto audiovisivo. Un risultato importante per la scuola di San Giovanni in Fiore che ha fatto rete, nell’occasione, con l’I.I.S. di San Marco Argentano, l’I.I.S. “Leonardo da Vinci-Nitti” di Cosenza, l’I.C. Commenda Rende e l’I.C. di Mendicino.

La rete di scuole, denominata “Dentro l’immagine”, si propone con questo progetto, elaborato dalla prof.ssa Erminia Marino (già Presidente dell’associazione “Cinepresi”) e coordinato dal prof. Andrea Checchetti, di avvicinare gli studenti al mondo del cinema attraverso la visione di alcuni classici cinematografici e la partecipazione a laboratori teorici e pratici, al fine di ricevere un’educazione sull’utilizzo del linguaggio cinematografico.

La proposta prevede la proiezione di cinque film, a partire da venerdì 8 febbraio 2019, che hanno rappresentato una tappa fondamentale nella storia del cinema, sia per quanto riguarda l’evoluzione dei diversi generi, sia per l’evoluzione e la riflessione sulle tecniche cinematografiche.  Avvicinare gli studenti al linguaggio della settima arte, tuttavia, non è soltanto assistere alla proiezione di un film; occorre familiarizzare con gli elementi basilari della grammatica visiva per poter intraprendere un percorso formativo che educhi proficuamente al linguaggio delle immagini. Per questo motivo, prima di ogni visione cinematografica, la prof.ssa Roberta Corbo, esperta di cinema, terrà un seminario basato sulla storia del cinema e del linguaggio delle immagini, attraverso la selezione di alcune sequenze relative alle inquadrature e agli elementi più significativi come il suono o il montaggio dei film selezionati. Successivamente il corso proseguirà con dei laboratori guidati dalla società LAGOFILM, nella figura di esperti come Francesco Mollo e Alessandro Godano. Gli studenti proveranno, infine, a tradurre, operativamente, tutte le competenze e conoscenze, acquisite nelle diverse fasi del progetto, realizzando cinque cortometraggi, uno per ciascuna scuola della rete.

Tutti i film in programmazione si proietteranno nelle sale del cinema Modernissimo, perché il percorso educativo prevede anche la fruizione di un film nel luogo a esso più naturalmente deputato, ossia una sala cinematografica, affinché le specificità tecniche del prodotto filmico possano essere valorizzate e apprezzate al meglio dagli studenti.

Il progetto prevede una manifestazione conclusiva, per gli inizi di maggio 2019, sempre al cinema Modernissimo durante la quale tutti i partecipanti potranno assistere alla proiezione delle proprie opere realizzate.

Andrea Checchetti

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com