Attualità

ColoraRende, al via il progetto per ridare vita alle aree maltrattate della città

RENDE (CS) – Al via il progetto ColoraRende. Nella mattinata di ieri alcuni studenti di una scuola della città si sono dati appuntamento al Museo del Presente, insieme al primo cittadino Marcello Manna per dare avvio a una importante iniziativa che mira a ricolorare le superfici cittadine. Accompagnati dalla docente Scalzo e dalla dirgente scolastica Borelli, gli studenti dell’istituto De Coubertine si sono armati di bombolette spray per dare colore a un pezzo della loro città. A dare avvio al progetto è stato proprio il sindaco Manna, insieme all’assessora alla cultura Marta Petrusewicz, all’assessore all’urbanistica Pasquale Costabile e all’assessore al commercio e al centro storico Domenico Ziccarelli.Il primo cittadino in persona ha voluto spiegare l’importanza dell’inziativa che porterà gli studenti a ridare colore e vita agli spazi maltrattati della città: «ColoraRende significa tanto. Rispetto per la città, arte, informazione, sensibilità, ma sopratutto la possibilità di riqualificare delle superfici che, nel tempo, sono state degradate e vandalizzate». Il progetto, domenica mattina, è partito con gli studenti della De Coubertine, ma, ha proseguito ancora il primo cittadino Manna, un ringraziamento doveroso è da destinare alla Street Art School di Cosenza e all’associazione Culturale Sottosuolo che, in sinergia con la giunta comunale e, in particolare modo, con l’assessorato alla cultura guidato da Marta Petrusewicz, «sono riusciti a concretizzare l’idea che contiene un messaggio di civiltà, bellezza, arte.  Gli occhi e l’entusiasmo dei ragazzi guidati da esperti “maestri” rappresenta la fotografia di questa giornata che è solo l’inizio di un lungo percorso».  Ci sarà, infatti,  un maggiore coinvolgimento degli studenti di tutte le altre scuole di Rende nelle iniziative che verranno poste in essere nella prossima primavera all’interno del progetto ColoraRende.

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com